Magazine Cinema

Halloween: la notte delle streghe - John Carpenter (1978)

Creato il 31 maggio 2010 da Lakehurst
(Halloween)
Visto in DVD.
Un pazzo ricoverato in manicomio, che ha un passato da bambino molto cattivo, fugge per ammazare tutti a destra e a manca; il suo medico si mette sulle sue tracce conscio che cercherà di tornare nella sua vecchia abitazione.
Parliamone sinceramente, questo è un film vecchio, o meglio, invecchiato; non fa più paura, no c'è un gusto splatter che tenga accesa l'attenzione e non mostra una trama fenomenale che giustifichi l'assenza delle due caratteristiche precedenti. Si insomma è noioso.
Fermo restando questo punto, il fatto che non è più un gran film, mostra delle caratteristiche positivissime che nel complesso possone essere riassunte con: Carpenter non è l'ultimo degli idioti.
Inutile dire che il piano sequenza iniziale è da manuale, stupendo, assolutamente perfetto e pure col colpo di scena finale (se solo non lo sapessero già tutti), si insomma, una piccola lezione su come dovrebbe cominciare sempre un buon film. C'è anche da concedere un certo senso si incertezza, e una certa dose di costante claustrofobia anche nelle scene in cui Mike Myers non c'è, oppure è dall'altra parte della strada nella casa della vicina. Non c'è mai paura, ma la giusta atmosfera.
Ciò che però più mi ha colpito è che pur essendo questo un film che ha istituzionalizzato gli stilemi del cinema horror così com'è conosciuto oggi, gioca con le aspettative dello spettatore; sembra sempre l'occasione buona perchè Myers compaia a far fuori la sgallettata di turno, eppure non arriva mai. Considerando la cosa dal giusto punto di vista, mi pare quindi che gli epigoni di Carpenter abbiano guardato il dito senza vedere la luna; hanno cioè preso le situazioni di rischio dei personaggi usandole come scene per il massacro, quando invece nelle intenzioni del regista originale erano solo utili per la tensione e per la presa in giro dello spettatore.
Il film lo boccio, ma Carpenter è decisamente promosso.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Dear John

    Dear John

    USA - 2010 di Lasse Hallströmcon Channing Tatum, Amanda Seyfried, Richard JenkinsRelazione, per lo più epistolare (da qui il titolo), tra un militare e la sua... Leggere il seguito

    Da  Ivanbenassi
    CINEMA, CULTURA, FILM DRAMMATICO
  • Feast - John Gulager

    Feast John Gulager

    Il banchetto (trad. feast) messo su da Gulager, che segna il suo esordio, è sanguinoso, divertentissimo e dimostra che un'idea non originalissima, se è scritta ... Leggere il seguito

    Da  Frank_manila
    CINEMA, CULTURA
  • Zardoz - John Boorman (1974)

    (Id.)Visto in DVD.In un futuro lontano una stirpe di umani che han scoperto l'immortalità vive la solita vita fricchettona, kitch e senza scopo dentro dei... Leggere il seguito

    Da  Lakehurst
    CINEMA, CULTURA, FANTASCIENZA
  • Playlist di Halloween

    Playlist Halloween

    Cosa c'è di meglio se non trascorrere Halloween in compagnia di un bel film? È una scelta preferibile che non travestirsi da idioti e infilarsi... Leggere il seguito

    Da  Mcnab75
    CINEMA, CULTURA
  • In arrivo Carpenter e Cronenberg

    arrivo Carpenter Cronenberg

    Un post revival, un post per scaldare il cuore degli inguaribili horror-romantici come il sottoscritto. Niente di nuovo, perchè immagino che tutti sappiate... Leggere il seguito

    Da  Soloparolesparse
    CINEMA, CULTURA
  • John Landis: Burke & Hare

    John Landis: Burke Hare

    Immagino che per presentare John Landis basti citare alcuni dei suoi film più famosi, come The Blues Brothers, Animal House, Un lupo mannaro americano a Londra ... Leggere il seguito

    Da  Scenamadre
    CINEMA, CULTURA
  • Halloween - John Carpenter

    Halloween John Carpenter

    Cosa ti puoi vedere ad halloween se non Halloween di Carpenter? Rivederlo è sempre un piacere, ogni volta scopri particolari nuovi, e nonostante oramai gli... Leggere il seguito

    Da  Frank_manila
    CINEMA, CULTURA, HORROR

Magazines