Magazine Cinema

Happy Family

Da Terrasiniblog @TerrasiniBlog

Happy Family

Ridere delle Paure. Con la fantasia e la socializzazione. “Happy family” è Dedicato a quan SONO presi DAI Tanti timori Che attanagliano la Nostra Società, ANCHE riguardanti le deviazioni da Percorsi precostituiti. Ragion per CUI I Personaggi escono DAI ruoli imposti e SI mettono in Gioco, nel racconto delle Nazioni Unite Tratto dall’omonima commedia teatrale di Alessandro Genovesi (la CUI Sceneggiatura per la riduzione cinematografica e Stata finalisti al Premio Solinas), prodotta Dal Teatro dell’Elfo (Dallo Gabriele Salvatores Stesso co-Fondato) e interpretata – tra Gli Altri – set da Corinna Agustoni SIA sul Palcoscenico sul Che: è Stata lei uno segnalare lo spettacolo uno Salvatores, con CUI ha Lavorato per parecchio tempo. E Lui, continuando uno muoversi TRA I Generi, vent’anni DOPO ha rimesso Insieme La Squadra di “Marrakech Express con Diego Abatantuono e Fabrizio Bentivoglio. Il Nucleo di Se e Lo Spirito SONO NELLA compresi Citazione di Groucho Marx sull’assenza – NELLA Vita – di Una trama, la Messa in Scena SI APRE E CHIUDE delle Nazioni Unite con Sipario mantenendosi in Equilibrio Realtà e finzione TRA (il Protagonista parla guardando la Macchina da Presa, dialoga con i Suoi Personaggi e puro di canna Il dado la SUA). Arriva Così annuncio finale delle Nazioni Unite – Aperto a prima, POI svelato rapidamente, estorto DAI Protagonisti – Che rifà Verso il uno quello de “I Soliti sospetti” Quale esaltazione del Processo Creativo partire da uno Pochi Materiali uno Disposizione (Buona Parte della colonna sonora proviene da ONU Vinile, mostrato, di Simon & Garfunkel). Non A Caso Il regista aveva consegnato Agli Attori, per la PREPARAZIONE dei ruoli, Scatole contenenti accenni di Biografie e CARATTERI e qualche Scope dei rispettivi Personaggi. Oltre Che Invito all’incontro (Le Due Famiglie descritte appartengono uno Mondi diversificazione e separati), Il film e soprattutto delle Nazioni Unite divertito transazione sul mercato stilistico, il Che va Dalle dominanti di colore all’omaggio a Milano nel videoclip delle Nazioni Unite in bianco e nero su Notturno di Chopin . Una Levita Con, pero, Poca consistenza Dalla E UNA Libertà Dal Respiro corto.

Happy Family


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Happy Family

    Happy Family

    La vita fa paura. O meglio vivere innesca mille paure. Perchè non esiste una trama, non si sa mai "come andrà a finire", non ci sono registi che dirigono,... Leggere il seguito

    Da  Filmdifio
    CINEMA, CULTURA
  • Happy Family

    Happy Family

    "Happy Family" sta al cinema italiano come una boccata di aria fresca sta al torrido clima estivo. Salvatores non crea un film, ma si diverta a destrutturare i... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Happy Birthday, Tim Burton

    Happy Birthday, Burton

    Tim Burton oggi compie 52 anni. Il regista, folle espressione di un mondo interiore che colpisce l'immaginario di ogni età, è figlio dell'Espressionismo... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Sly & the family (The Expendables)

    family (The Expendables)

    The Expendables – I mercenari(USA 2010)Regia: Sylvester StalloneCast: Sylvester Stallone, Jason Statham, Jet Li, Mickey Rourke, Dolph Lundgren, Eric Roberts,... Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    AVVENTURA / AZIONE, CINEMA, CULTURA
  • Happy Family (DVD)

    Happy Family (DVD)

    Ezio Colanzi (Fabio De Luigi) sta scrivendo una sceneggiatura per un film quando, a causa di un banale incidente stradale, finisce catapultato proprio nel... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • Happy family

    Happy family

    USA - 2010 di Gabriele Salvatores con Fabio De Luigi, Diego Abatantuono, Fabrizio Bentivoglio,Margherita Buy, Carla Signoris Salvatores questa volta ci propone... Leggere il seguito

    Da  Ivanbenassi
    CINEMA, CULTURA
  • Happy beyond the common dream

    Happy beyond common dream

    Non ho mai amato Raffaello, l' ho sempre ritenuto troppo "sdolcinato", finchè non ho incontrato le sue Madonne, prima agli Uffizi ( FI) (Madonna del... Leggere il seguito

    Da  Teoderica
    ARTE, CULTURA