Magazine Fotografia

I contrasti

Da Fotowilly
A me piacciono moltissimo le foto contrastate, ma avere un buon contrasto non è sempre semplice. Se elaboriamo in post, si rischia di scurire troppo alcune aree o comunque perdere un po' sulla qualità generale dei colori o sulla luminosità
I contrasti
Il metodo che preferisco si applica direttamente sull'obiettivo della macchinetta (se previsto) e si chiama FILTRO POLARIZZATORE. Questo filtro si avvita (nella stragrande maggioranza dei casi) e permette di regolare, tramite una ghiera, il livello di contrasto dell'immagine.
La regolazione non è difficile: una volta avvitato il filtro all'obiettivo, inquadri il cielo, specialmente se c'è qualche nuovala, ed inizi a girare la ghiera del filtro stesso, osservando come cambia l'immagine a seconda della posizione delle lenti. Una volta trovata la configurazione più giusta del contrasto, potrai provare a scattare una foto.
Come prova puoi iniziare a regolare al minimo contrasto il filtro e scattare una fotografia, poi lo regoli al massimo e scatti la foto della stessa scena. A quel punto, vedi come cambia l'immagine a seconda dell'impostazione del filtro.
L'immagine sopra è un esempio di come viene un'immagine polarizzata. Se vai a comprare un filtro a vite per la tua reflex, ricordati di controllare il diametro dell'obiettivo (c'è scritto sopra, vicino alla lente). Se hai dubbi, portalo con te. Ricorda che se hai obiettivi con diametro diverso, devi prendere diversi filtri polarizzatori.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :