Magazine Cinema

i-FILMSonline

Creato il 06 settembre 2013 da Ifilms

sacro graInnanzitutto, facciamo una premessa: sarebbe sbagliato definire questo lavoro come documentaristico. Sacro GRA è un’opera troppo scritta, troppo precisa e studiata, troppo inquadrata e finta per risultare spontanea. Si potrebbe parlare piuttosto di un cinema del reale (una tendenza che negli ultimi anni trova altri esponenti come ad esempio Le Quattro Volte di Frammartino o Il Castello di D’Anolfi e Parenti), là dove il regista Gianfrancesco Rosi spende circa due anni della sua vita a raccogliere testimonianze e frammenti di realtà per poi metterli sullo schermo utilizzando le medesime persone da lui incontrate.

 

Il film ha diversi spunti interessanti. Si tratta di una pellicola che ruota attorno al Grande Raccordo Anulare di Roma senza quasi mai mostrarcelo se non per qualche (ricattatoria) inquadratura notturna. Rosi infatti si concentra sull’umanità e sulla realtà sfuggevole che circonda quella strada. Si concentra su luoghi e personaggi di cui nessuno è a conoscenza proprio perché per il GRA ci si sfreccia in macchina e via. Interessato ad un’umanità celata, il regista dipinge come fossero eroi, delle persone che più umili e comuni non si può.

Però ci sono diversi però. Il film risulta davvero troppo frammentato e vario. Veniamo a conoscenza di circa 7 storie diverse che per i 90 minuti di pellicola si calpestano i piedi l’una con l’altra quasi a voler fare a gara per chi debba apparire di più. L’eterogeneità del contesto sarà anche un buono spunto iniziale, ma con l’avanzare della pellicola forse concentrarsi su meno episodi ma in modo più approfondito sarebbe stato utile. Il film continua a passare da una parte all’altra senza connessioni di alcun tipo e stordendo un po’ la visione che alla lunga risulta stanca(nte) e ripetitiva.

Voto: 2/4

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • i-FILMSonline

    i-FILMSonline

    Giovedì 18/07/13, ore 21.10, ITALIA 1 “In fondo chi se ne frega se perdo questo incontro, non mi frega niente neanche se mi spacca la testa, perché... Leggere il seguito

    Da  Ifilms
    CINEMA, CULTURA
  • i-FILMSonline

    i-FILMSonline

    Sabato 27/07/13, ore 21.00, TOP CRIME Tra i film più celebri della storia del cinema, fortemente voluto dal maestro Alfred Hitchcock nonostante i dubbi dei... Leggere il seguito

    Da  Ifilms
    CINEMA, CULTURA
  • i-FILMSonline

    i-FILMSonline

    Martedì 30/07/13, ore 23.10, RAI 4 Rusty (Matt Dillon), giovane leader di una gang a Tulsa, Oklahoma, vive nel mito del fratello maggiore (Mickey Rourke),... Leggere il seguito

    Da  Ifilms
    CINEMA, CULTURA
  • i-FILMSonline

    i-FILMSonline

    Giovedì 8/8/13, ore 0.55, RAI MOVIE Lungometraggio d’esordio di uno dei più grandi cineasti che la storia del cinema possa vantare, L’infanzia di Ivan è l... Leggere il seguito

    Da  Ifilms
    CINEMA, CULTURA
  • i-FILMSonline

    i-FILMSonline

    Lunedì 19/8/13, ore 23.20, La7 Capolavoro assoluto del genere western, Ombre rosse è una delle opere più giustamente celebri di John Ford, il più grande... Leggere il seguito

    Da  Ifilms
    CINEMA, CULTURA
  • i-FILMSonline

    i-FILMSonline

    Tweet Sabato 17/8/13, ore 21.00, TOP CRIME «Ma signora, assalire è una parola un po' grossa: gli uccelli non hanno mica l'abitudine di assalire la gente senza... Leggere il seguito

    Da  Ifilms
    CINEMA, CULTURA
  • i-FILMSonline

    i-FILMSonline

    Tweet Arriva in concorso uno dei titoli più attesi di tutta la kermesse veneziana. Quarto lungometraggio dell’enfant prodige canadese Xavier Dolan (classe 1989)... Leggere il seguito

    Da  Ifilms
    CINEMA, CULTURA

Dossier Paperblog

Magazines