Magazine Cinema

I Griffin presentano Star Wars

Creato il 31 agosto 2011 da Flavio
I Griffin presentano Star WarsTitolo originale Blue Harvest
Serie I Griffin
Stagione 6
Episodio n. 1
Trasmissione originale 23 settembre 2007
Trasmissione italiana 7 gennaio 2008
Durata 48 min
Interpreti e personaggi
Seth MacFarlane: Stewie Griffin, Peter Griffin, Brian Griffin, Glen Quagmire
Alex Borstein: Lois Griffin
Seth Green: Chris Griffin
Mike Henry: Cleveland Brown
Adam West: Adam West
Regista Dominic Polcino
Sceneggiatore Alec Sulkin
Musica Walter Murphy
John Williams (musica di repertorio)
Montaggio Harold McKenzie e Karyn Finley Thompson
Produzione n. 5ACX16 5ACX22
La famiglia Griffin è in salotto a guardare la televisione, ma improvvisamente salta la corrente. Peter inizia così a raccontare la storia di Guerre stellari con loro nei panni dei protagonisti della saga.
Una nave dei ribelli è attaccata da un cacciatorpediniere imperiale, la principessa Leila viene catturata da Lord Dart Fener, mentre i droidi R2-D2 e C-3PO riescono a fuggire a bordo di una capsula di salvataggio, atterrando su Tatooine dove vengono catturati dai Jawa e in seguito acquistati dalla famiglia di Luke Skywalker. Mentre si trova nel deserto Luke viene aggredito da un sabbipode, messo poi in fuga da Obi-Wan Kenobi che soccorre il ragazzo. R2-D2 mostra il videomessaggio che Leila ha registrato per Obi-Wan dove gli chiede aiuto per mandare i piani della Morte Nera, che lei ha rubato, a suo padre su Alderaan. Nel frattempo l'Impero, sulle tracce dei due droidi fuggiti, uccide gli zii di Luke. Luke, Obi-Wan e i droidi si recano al porto spaziale di Mos Eisley per cercare una nave che li porti su Alderaan e trovano Ian Solo, capitano del Millennium Falcon, accompagnato dal suo co-pilota Chewbecca. Vengono trovati dai cloni dell'Impero, dopo una sparatoria riescono a partire ma sono inseguiti dagli incrociatori imperiali, che seminano saltando nell'iperspazio. Il governatore Tarkin e Dart Fener distruggono Alderaan sotto gli occhi di Leila. Il Millennium Falcon giunge tra i detriti del pianeta appena disintegrato e con un raggio treante viene risucchiato dalla Morte Nera. Una volta all'interno Luke, Ian Solo e Chewbecca cercano la cella dove è rinchiusa Leila per salvarla, quindi fuggono dalla truppe d'assalto mentre Obi-Wan muore affrontando Dart Fener. Giungono su Yavin IV dove si uniscono ai ribelli e pianificano un attacco per distruggere la Morte Nera che porteranno a termine con successo.
Peter ha finito di raccontare la storia e in casa torna la luce.
I Griffin presentano Star WarsTitolo originale Something, Something, Something, Dark Side
Serie I Griffin
Stagione 8
Episodio n. 20
Trasmissione originale 23 maggio 2010
Trasmissione italiana 3 febbraio 2010 (DVD)
Durata 52 min
Interpreti e personaggi
Seth MacFarlane: Stewie Griffin, Peter Griffin, Brian Griffin, Glen Quagmire
Alex Borstein: Lois Griffin
Seth Green: Chris Griffin
Mike Henry: Cleveland Brown, Mr. Herbert
Regista Dominic Polcino
Sceneggiatore Kirker Butler, Seth MacFarlane
Montaggio Harold McKenzie, Karyn Finley Thompson
Scenografia Salene Weatherwax
Produzione n. 6ACX21 6ACX2
La famiglia Griffin è in salotto a guardare la televisione quando la corrente salta nuovamente. Peter inizia a raccontare il seguito della storia raccontata precedentemente.
Da una nave imperiale parte una sonda droide che atterra su Hoth in cerca dei ribelli. Il comandante Luke Skywalker crede che sia un meteorite, quindi va a controllare ma viene assalito da un Wampa. Preouccupato per il mancato rientro alla base, Ian Solo esce a cercarlo. Luke ha una visione di Obi-Wan Kenobi che gli dice di recarsi sul pianeta Dagobah dove Yoda gli insegnerà a padroneggiare la Forza, poi viene soccorso da Ian Solo. Nel frattempo Dart Fener si sta dirigendo con la flotta imperiale verso Hoth, i ribelli affrontano in battaglia le truppe d'assalto e gli AT-AT con i loro snowspeeder, ma le truppe imperiali riescono a conquistare la base. Ian Solo, Leila, Chewbecca e C-3PO fuggono a bordo del Millennium Falcon e riescono a seminare gli inseguitori infilandosi in un campo di asteroidi. Luke invece, a bordo del suo X-wing, assieme a R2-D2 si dirige verso il sistema di Dagobah, attera in una palude dove incontra Yoda e in seguito inizia l'addestramento per diventare uno Jedi. L'Imperatore affida a Dart Fener il compito di trovare Luke e di farlo passare al Lato Oscuro. Ian Solo decide di andare a rifugiarsi dal suo amico Lando Calrissian nella Città delle nuvole su Bespin, ma il Millennium Falcon è stato pedinato da Boba Fett. Luke sente che i suoi amici sono in pericolo e dedice di andarli a salvare; Dart Fener li ha catturati e ha fatto congelare Ian Solo in un blocco di grafite. Lando, Leila, Chewbecca e i droirdi riescono a liberarsi. Luke giunge nella Città delle nuovole e, nonostante Yoda lo abbia avvertito che non è ancora un cavaliere Jedi, affronta Dart Fener in un duello con le spade laser. Nello scontro Dart Fener rivela al ragazzo che in realtà lui è suo padre, Luke però non vuole unirsi al Lato Oscuro e si lancia in un condotto di aerazione. Leila sente che Luke ha bisogno di aiuto, a bordo del Millennium Falcon tornano indietro a recuperarlo e si salvano saltando nell'iperspazio raggiungendo poi la Fregata Nebulon-B.
Peter finisce di raccontare la storia e in casa torna la luce.
I Griffin presentano Star WarsTitolo originale It's a Trap!
Serie I Griffin
Stagione 9
Episodio n. 20
Trasmissione originale 21 dicembre 2010 (DVD)
Trasmissione italiana 9 febbraio 2011 (DVD)
Durata 56 min
Interpreti e personaggi
Seth MacFarlane: Stewie Griffin, Peter Griffin, Brian Griffin, Glen Quagmire, Carter Pewterschmidt
Alex Borstein: Lois Griffin
Seth Green: Chris Griffin
Mike Henry: Cleveland Brown, Mr. Herbert
Regista Peter Shin
Sceneggiatore David A. Goodman, Cherry Chevapravatdumrong
Produzione n. 7ACX21 7ACX22
La famiglia Griffin è in salotto a guardare la televisione quando ancora una volta salta la corrente. Peter racconta il seguito delle storie raccontate in precedenza.
Lord Dart Fener sta costruendo una seconda Morte Nera e attende l'arrivo dell'Imperatore. Su Tatooine C-3PO e R2-D2 entrano nel palazzo di Jabba the Hutt per cercare Ian Solo, dove Boba Fett l'ha portato per riscuoterne la taglia. Più tardi arriva anche Leila che libera Ian Solo dall'ibernazione nella grafite, ma vengono scoperti da Jabba e fatti prigionieri, tra i quali c'era già anche Chewbecca. Luke Skywalker va da Jabba per trattare la liberazione dei suoi amici ma anche lui viene catturato. Dopo uno scontro riescono a scappare e ad evitare così di essere gettati in pasto al Sarlacc. Luke va su Dagobah per completare l'addestramento Jedi; prima di morire Yoda gli rivela che c'è un altro Skywalker, Luke poi vede lo spirito di Obi-Wan Kenobi e apprende che Leila è sua sorella. I ribelli si preparano ad un attacco per distruggere la nuova Morte Nera, che ancora non è operativa. L'ammiraglio Ackbar pianifica che Lando Calrissian, a bordo del Millennium Falcon, guiderà la distruzione della stazione spaziale imperiale, mentre Ian Solo, a bordo di una navetta imperiale rubata, deve disattivare il generatore di scudi sulla luna boscosa di Endor. Dart Fener lascia passare la Tyderium sapendo che a bordo c'è Luke. Luke viene catturato e portato dall'Imperatore e Dart Fener che cercano di convincerlo a passare al Lato Oscuro, inoltre scopre che ai ribelli è stata tesa una trappola, infatti al loro arrivo lo scudo sarà attivato e la seconda Morte Nera, ancora in costruzione, in realtà è già operativa. Con l'aiuto degli Ewok, Ian Solo e gli altri riescono a sconfiggere le truppe imperiali. Davanti all'Imperatore, Luke e Dart Fener si affrontano ancora una volta, Luke ha la meglio ma non ha intenzione di cedere al Lato Oscuro, così l'Imperatore scaglia contro il ragazzo i suoi fulmini di forza. Dart Fener allora, per salvare il figlio, lo uccide gettandolo nel cuore del reattore. Accidentalmente Luke uccide suo padre nel tentativo di togliergli la maschera. Intanto Ian Solo riesce a mettere fuori uso lo scudo e Lando distrugge la seconda Morte Nera. Lando, Chewbecca, Ian Solo, Leila, Luke C-3PO e R2-D2 festeggiano la vittoria dei ribelli insieme agli Ewok.
Torna la luce e Peter ha finito di raccontare la storia.
Ok tutto quello che avete letto sopra è preso paro paro da Wikipedia, ma raccontare per l'ennesima volta il riassunto degli episodi di Star Wars è come raccontare ad un bambino la storia dei tre porcellini.
Qui dobbiamo solo dire che, per quanto lavorino di successo a credito, gli autori de I Griffin hanno costruito tre parodie godibili, rispettose tanto quanti irriverenti, di altrettanti capolavori della fantascienza mondiale.
I ruoli sono stati suddivisi in modo magistrale, vogliamo parlare di Meg? La qualità stessa del prodotto è alta, con inserti in computer grafica e battaglie spaziali da far invidia agli originali. Oltre a testi e battute divertenti (ed a volte incomprensibili in quanto legate strettamente al quotidiano americano) almeno in due capitoli su tre siamo stupiti da inserimento di scene live che nel contesto risultano spassose, anche se nel loro ambito originale volevano dire altro.
Da vedere. Se non ve lo passano sulle reti televisivi potete acquistare od il cofanetto Blue Ray od il quello DVD nei migliori o peggiori negozi, questo dipende da a che prezzo lo trovate.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :