Magazine Informazione regionale

I negozi di Roma

Creato il 30 aprile 2010 da Riprendiamociroma
I negozi di Roma
Mi son sempre chiesto come un commerciante possa accettare che la saracinesca del suo negozio sia completamente devastata dai graffiti e ridotta in queste condizioni. Forse perché quando il negozio è aperto, quando arrivano i clienti a comprare, la saracinesca è tirata su e non si vede. Ma di notte, di domenica, quando il negozio è chiuso e la gente passeggia, il degrado visivo generato da questi abomini diventa insopportabile. Secondo noi, una legge che obblighi i commercianti a ripulire e mantenere pulita la propria saracinesca, sarebbe l'ideale. Basterebbe davvero poco, una riverniciata e un trattamento antigraffiti dal costo di non più di 40 euro, per sistemarla una volta per tutte. Eppure questa misera spesa imposta ai commercianti è vista dai politici come una misura impopolare. Quaranta euro una tantum. Anche se contribuisce a migliorare notevolmente l'estetica della strada e quindi ad attirare turisti. Tempo fa scrissi un commento sul blog di Stefano Tozzi esponendo questa idea per l'Esquilino. Il commento, in attesa di approvazione, non è mai apparso sul suo blog. Si continua invece a discutere di aria fritta, di Rione più pulito (ma dove?), di rivoluzione del decoro (seeee). Bisogna pretendere dai commercianti che le proprie saracinesche siano ripulite. Se lo facessero tutti i commercianti sarebbe un bel passo avanti. Ma non lo fa nessuno. E noi cittadini che ancora ci indigniamo davanti a questo schifo rischiamo pure una denuncia se per caso proviamo ad andarle a ripulire. Dobbiamo farlo di notte, di nascosto. Poi i commercianti non si vadano a lamentare con la stampa se la strada raccoglie sbandati, ubriaconi e teste rasate anziché una clientela internazionale. Ma cosa si aspettano da questo cacatoio di strada? Per la cronaca, qui siamo in Via dei Pettinari.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Benvenuti a Roma

    Benvenuti Roma

    La scenetta la conoscete tutti. E' l'incredibile, folle cartolina di degrado che vi si para davanti in ogni angolo di questa città marcia e ammuffita. Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    SOCIETÀ
  • Roma/Aleppo (Siria)

    Roma/Aleppo (Siria)

    La città indaffarata. Aleppo (Halab) è una delle più antiche città del mondo. Vanta quasi 8mila anni di vita ed è stata abitata ininterrottamente dall'antichità. Leggere il seguito

    Da  Alessiaarcolaci
    SOCIETÀ
  • Lista Aperta devasta Roma

    Lista Aperta devasta Roma

    La galleria degli orrori universitari continua. Marcello ci invia queste foto scattate a Viale Regina Margherita e dintorni. Come potete vedere, il candidato... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SOCIETÀ
  • Odia Roma

    Odia Roma

    Che l'AMA fosse un'azienda totalmente incapace di assolvere ai suoi compiti non è certo una novità. Dalla dirigenza all'ultimo degli spazzini, una manica di... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE, SOCIETÀ
  • I marciapiedi di Roma

    marciapiedi Roma

    No, non è un pezzo di strada di Shindand devastato da una granata. Questi qui sono i marciapiedi di Roma. Di tutta Roma. Perché non ce n'è uno che non sia... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE, SOCIETÀ
  • Storia di Roma /1

    Storia Roma

    «Ammettiamo – le disse il presidente italiano – che la Grecia rappresenti un organo periferico e non vitale del corpo europeo: per esempio una mano. Leggere il seguito

    Da  Julesdufresne
    SOCIETÀ
  • da Roma

    Pausa dal libro che sto riassumendo. Mia sorella vive a Roma, e da lì può osservare da vicino cosa si muove in Italia, sul fronte della politica, dei diritti,... Leggere il seguito

    Da  Gaia
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ