Magazine Astronomia

I primi passi di Curiosity

Creato il 23 agosto 2012 da Aliveuniverse @_AliveUniverse

Curiosity sol 16

Curiosity sol 16 Navcams Anaglyph first tracks
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Come preannunciato, ieri Curiosity ha mosso i primi passi per la prima volta dal giorno in cui ha raggiunto la sua destinazione, il cratere Gale.

Avanti per circa 4,5 metri, rotazione di 120° e indietro di 2,5 metri, questi sono stati i primi comandi eseguiti dal rover, lasciando le sue prime tracce sul suolo marziano.

Curiosity si trova ora a circa 6 metri dal punto di atterraggio che da oggi verrà chiamato "Bradbury Landing", dal nome dello scrittore americano Ray Bradbury.

"Questa non è stata una scelta difficile per il team", ha detto Michael Meyer, scienziato della NASA per il programma Curiosity. "Molti di noi e milioni di altri lettori si sono ispirati nella nostra vita da storie Ray Bradbury scritte sognando la possibilità di vita su Marte."

Con i movimenti eseguiti Ieri 22 agosto quindi, abbiamo avuto conferma che anche il sistema di mobilità del rover è in ottima forma. Nei prossimi giorni Curiosity si muoverà ancora nei pressi di Bradbury Landing per ulteriori verifiche e test, prima di intraprendere il suo primo vero viaggio verso Glenelg, a 400 metri in direzione est-sud-est.

By GCSEO SEO Company


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :