Magazine Palcoscenico

I Rimbamband arrivano allo Zelig Cabaret di Milano

Creato il 21 novembre 2013 da Luana Savastano @VistaSulPalco

MILANO - Zelig Cabaret, dal 29 novembre al 1 dicembre 2013

Rimbamband
Musica, mimo, clown, tip tap, teatro di figura, rumorismo, fantasia teatrale, parodie per un mix a ritmo di comicità incalzante e servito con un’ energia travolgente: questi sono i Rimbamband. Cinque musicisti straordinari che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano, giocano, e che saranno in scena il 29, 30 novembre e il 1 dicembre alle 21.30, presso lo ZELIG CABARET di Milano con lo spettacolo intitolato Il sol ci ha dato alla testa.

I loro spettacoli, frutto della commistione di tutti i linguaggi possibili dell’arte e dello spettacolo, sono un viaggio musicale dove s’incontrano maestri come Buscaglione, Carosone e Arigliano che questi straordinari musicisti affrontano e ripropongono al pubblico con quel modo insolente, ironico e provocante, che ormai è diventato una loro peculiarità. Nel loro show il pubblico partecipa e si ritrova a giocare e a interagire con i performer sul palco. In molte città, soprattutto del sud Italia, la Rimbamband è ormai una certezza; le loro performance sono richiestissime e i loro show sempre esauriti. Questi cinque musicisti (un sassofonista rubato alla banda di paese, un contrabbassista stralunato, un pianista virtuoso, un batterista rompiscatole, un capobanda) un po’ suonati ma straordinari, incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano, giocano. E così il reale si fa surreale, l’impossibile diventa possibile, il possibile improbabile, in uno spettacolo che, grazie alla musica, viaggia anche al di là in una dimensione nuova, inesplorata, dove la musica stessa si dilata: si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà.

Il sol ci ha dato alla testa è uno show fuori dai canoni convenzionali, oltre le righe (anzi senza righe!), nel quale la sola certezza è che cinque impeccabili suonatori riusciranno ad assurgere ad esilaranti suonattori.

Rimbamband – Il sol ci ha dato alla testa

Testo: Raffaello Tullo
Produzione: Rimbamband

Interpreti
Raffaello Tullo – voce, percussioni
Renato Ciardo, batteria
Vittorio Bruno, contrabbasso
Nicolò Pantaleo – sax, bombardino, tromba
Francesco Pagliarulo – pianoforte

Regia: Raffaello Tullo

Musiche: Autori Vari
Costumi: Rimbamband, Lucrezia

Chi sono i Rimbamband

Insieme dal 2006, da bravi pestiferi e loschi figuri mixano tutti i linguaggi possibili dell’arte e dello spettacolo. Musica, mimo, clown, tip tap, teatro di figura, rumorismo, fantasia teatrale, parodie. Il tutto shakerato con un ritmo comico incalzante e servito con energia travolgente.

C’è Raffaello Tullo: ha la capa pelata, balla il tip tap, suona, canta. Chiamatelo capobanda.
Poi c’è Renato Ciardo: suona una strana batteria, ha una testa enorme, uno spiccato accento barese e una storia d’amore segreta (mica tanto) con Tony Dallara.
E che dire di Vittorio Bruno? Suona il contrabbasso ma non ha ancora ben capito chi è e da dove viene. Anima swing come poche, stralunato a volte, osservatore raffinatissimo altre.
C’è anche un sassofonista: pensate che è ancora convinto di suonare nella banda di Capurso; è Nicolò Pantaleo, anima talentuosa, gentile, matematica, quadrata.
E poi c’è “il rosso”, Francesco Pagliarulo: anima delicata, fragile e onesta, con il ragtime nelle vene. Il pianista virtuoso, “cocco” del capo.

La Rimbamband, oltre alla sua attività dal vivo che l’ha portata in tutta Italia, ha partecipato negli anni a molte trasmissioni televisive e radiofoniche. Tra le altre ricordiamo: Maurizio Costanzo Show, Stella con Maurizio Costanzo (SKY vivo); 610 (Sei uno zero) con Lillo & Greg (Radio 2); Barbareschi Sciock (La 7) – in veste di band residente per 12 puntate; Zelig off (Italia 1); Italia coast2coast (Rai 2).

Sito Ufficiale: www.rimbamband.itpausa.rimbamband.it
Facebook: www.facebook.com/Rimbamband
You Tube: www.youtube.com/Rimbamband

Informazioni e prenotazioni
Ingresso venerdì e domenica tavolo, 10 euro – tribuna, 7 euro
Sabato tavolo, 15 euro – tribuna, 12 euro

Infoline e prenotazioni tel. 02.255.1774 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 20.30 – sabato e domenica dalle 18.00 alle 20.30)
Acquisti ondine su www.ticketone.it

Inizio spettacolo: ore 21.30
I prezzi indicati si intendono senza consumazione ed eventuale prevendita
Ingresso consentito ai maggiori di anni 14

* Articolo letto 20 volte Clicca per creare il PDF di questo articolo

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog