Magazine Cucina

I roccocò: delizie di Natale made in Napoli

Da Chef Pepì

Durante il periodo di Natale Napoli si riempie di dolcezza e nelle vetrine ci sono tantissimi dolci della tradizione, come i roccocò ad esempio.

Come è avvenuto per la maggior parte dei dolci napoletani, anche in questo caso la loro preparazione è attribuita alle monache. In questo caso specifico, i roccocò sono stati preparati per la rpima volta dalle monache del Real Convento della Maddalena a Napoli nel 1320.

Sono dolci napoletani D.O.C. a forma di ciambella e solitamente dalla consistenza un pò dura. Tradizionalmente i roccocò devono essere inzuppati nel vino oppure nel marsala.

La particolarità del loro sapore è legata al pisto, ovvero un mix di cannella, chiodi di garofano, coriandolo, anice stellato e noce moscata.

  • 500 gr di farina;
  • 1 uovo;
  • 125 ml di acqua;
  • 200 gr di zucchero;
  • 100gr di miele;
  • 350 gr di mandorle sgusciate;
  • 25 gr di pisto (chiodi di garofano, cannella, noce moscata, anice stellato);
  • bucce grattugiate di 2 arance e 1 limone;
  • 5 gr di ammoniaca in polvere per dolci;
  • 1 pizzico di sale;

La prima operazione da compiere è tostare le mandorle in una padella ( senza ungerla). Tenendone da parte alcune per la decorazione, riducete in granella le mandorle con l'aiuto di un frullatore\mini-pimer.

Iniziamo ad impastare: in una ciotola mettete la farina a fontana con lo zucchero, il miele, la granella di mandorla, ed il pisto. Iniziate a mescolare e poi aggiungete l'ammoniaca e le scorze grattugiate di limone e arancia.

Iniziate ad aggiungete poco alla volta l'acqua, impastando attentamente sino ad ottenere una pasta omogenea e dura.

Quando sarà della giusta consistenza, formiamo i nostri roccocò.

Arrotolate l'impasto creando dei bastoni per poi chiuderli formando una ciambella di circa 10 cm di diametro.

Preriscaldate il forno a 180°.

Adagiate i roccocò su una teglia con carta forno e decorateli con le mandorle conservate rpecedentemente. Per lucidarli spennellate la superficie con del rosso d'uovo.

Cuocete per 15 minuti a 180° statico.

Variando il tempo di cottura, potete decidere la croccantezza: tenendoli più tempo saranno più duri.

I roccocò: delizie di Natale made in Napoli

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines