Magazine Cultura

I Sette Re di Roma

Creato il 10 marzo 2011 da Lobeta

I Sette Re di Roma
Una pausa forzata, come ad esempio quella dovuta ad un minore incidente stradale, può indurre il paziente (nel mio caso piuttosto impaziente) a lasciarsi andare a lunghe e solitarie meditazioni.
Ecco dunque che il LobetaBlog si arricchisce di questa nuova sezione “Inventari”.
Sarà forse per effetto degli antidolorifici, per le notti insonni e costellate di piccoli incubi, ma anche di teneri ricordi, che la domanda odierna è:  chi si ricorda i nomi dei Sette Re di Roma?
Beh, il primo è facile, si chiamava Romolo ed è quello che scannò Remo, suo fratello, che aveva deriso, saltellandoci sopra, la linea di fondazione della Città tracciata dalla spada (da cui il motto, un po’ fascista, “è l’aratro che traccia il solco ma è la spada che lo difende”).  Tra l’altro si dice che il ramo utilizzato per segnare il confine fosse di corniolo, pianta ancora piuttosto comune dalle nostre parti. Ma questo non c’entra molto. Che poi ‘sto Romolo (detto anche Quirino, da cui i Romani detti Quiriti, da cui il colle Quirinale, che sarà oggetto di altro elenco) fu scannato sua volta dai Senatori (ma forse sbaglio) o assunto in cielo, o forse tutte e due le cose.
Poi c’è Numa Pompilio, quello che parlava con la ninfa Egeria. Alla fonte Egeria ci passavo spesso in bicicletta, era pieno di ‘signorine’ che mi invitavano a consumare per pochi spiccioli. Figurati. E siccome eravamo pre-globalizzazione loro erano tutte italiche, bene in carne e bianche di carnagione. Oggi, sempre lungo quella strada, c’è molta più scelta, dato che il Mercato, come il Bene, trionfa sempre.
Poi Anco Marzio, dico bene? Poi Servio Tullio (quello delle mura serviane ma che dicono siano a lui molto posteriori), poi Tarquinio Prisco. Poi mi ricordo Tarquinio il Superbo (che a me le suore me lo dicevano spesso “attenti alla superbia, fanciulli, che è peccato capitale”). E d’accordo: faremo un inventario anche di quelli.
Però siamo solo a sei Re. Me ne manca uno. Nereo Rocco? No, quello era l’allenatore del Milan quando ero piccolo. Tullio Ostilio, ci sono. E senza la Wikipedia.
Ma ora sono stanchissimo e a metterli in ordine, per favore, pensateci voi.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Gabriele Muccino: Sette Anime

    Gabriele Muccino: Sette Anime

    Questo è un chiaro esempio di un film che, appena finito di vederlo, ti trasmette un messaggio e scuote la tua sensibilità.La coppia Muccino-Smith torna alla... Leggere il seguito

    Da  Scenamadre
    CINEMA, CULTURA
  • I Sette Fratelli Cervi - Gianni Puccini

    Sette Fratelli Cervi Gianni Puccini

    Storia importante e vera, quella raccontata dal film di Puccini, coadiuvato da cast d'eccezione dove primeggia il grandissimo Volontè. Leggere il seguito

    Da  Frank_manila
    CINEMA, CULTURA
  • I Saturnali a Roma

    Saturnali Roma

    La popolazione coinvolta nel rituale. I Saturnali esprimono un profondo pensiero religioso le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Leggere il seguito

    Da  Lucalun
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • I Re Magi

    Magi

    Avvenne un dì che il re di Palestina, Erode, saputo che dall’Oriente, eran partiti all’alba una mattina tre re, tra i più ricchi d’oro  e di mente, che avean... Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, LIBRI
  • “Biancaneve e i sette nani” di David Hand & Walt Disney

    “Biancaneve sette nani” David Hand Walt Disney

    1937: Snow White and the Seven Dwarfs di David Hand & Walt Disney “… pietra miliare della comunicazione del Novecento. Uno dei titoli che fanno parte della... Leggere il seguito

    Da  Cinemaleo
    CINEMA, CULTURA
  • Sette note in nero

    Sette note nero

    1977, Lucio Fulci.Una donna inglese è fresca sposa di un ricco possidente in Toscana. Ha poteri paranormali, delle visioni di accadimenti, sin da bambina. Leggere il seguito

    Da  Robydick
    CINEMA, CULTURA
  • Un re

    Questa me la raccontava la mia nonna, quando stanca delle 10 favole già raccontate, non sapeva più come intrattenermi: C'era una volta un reseduto sul sofàdicev... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI

Magazine