Magazine Cultura

I venerdì del libro

Creato il 14 gennaio 2011 da Sabby

I venerdì del libro Fino al giorno in cui minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura. ; si ama forse il proprio respiro?

Il titolo di questo libro lo sentivo ripetutamente da mia zia, ne parlava come di un libro meraviglioso e durante le feste mi sono fatta questo regalo e penso davvero che sia un gran bel regalo quello che ci facciamo non solo quando leggiamo, ma quando leggiamo questo libro!
La storia è ambientata intorno agli anni ’20 in Alabama, in una cittadina chiamata Maycomb ed è una denuncia al razzismo ed ai pregiudizi della società sudista di quell’epoca, ma questa è lo sfondo quasi del romanzo, che invece si nutre dei racconti, scritti dall’autrice in modo ironico e leggero, di Scout. Attraverso i suoi occhi e il suo cuore noi seguiamo la vicenda, a tratti anche molto triste, del romanzo.
Di pregiudizi ne abbiamo ancora molti e spesso non siamo capaci di vedere oltre quello che già conosciamo…di vedere oltre la siepe!
“Non riuscirai mai a capire una persona se non provi a vedere le cose dal suo punto di vista”

Share this:


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • SLIGHTLY DANGEROUS Tutti i ...

    SLIGHTLY DANGEROUS Tutti i soggetti descritti nelle storia sono maggiorenni e comunque fittizi. I personaggi e le situazioni presenti nella fanfiction si... Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • I vincitori dei QUIZ!

    vincitori QUIZ!

    QUIZ 1Complimenti a Giada/saetta9! @@@ QUIZ 2 COMPLIMENTI [email protected]@@ QUIZ 3Complimenti a Giovanna! Leggere il seguito

    Da  Tuttosuilibri
    CULTURA, LIBRI
  • I libri proibiti

    Un mesetto abbondante fa è tornato in auge il desiderio di escludere determinati autori dalle biblioteche e librerie (qui) perché questi avevano sottoscritto... Leggere il seguito

    Da  Gloutchov
    CULTURA, LIBRI
  • Puse’ i studien, puse’ i diventen scemi*

    Puse’ studien, puse’ diventen scemi*

    *più studiano, più diventano scemi Ho pensato a lungo a come introdurre questa recensione, poi mi son sovvenuta di questa frase che mio nonno paterno,... Leggere il seguito

    Da  Masedomani
    CULTURA, LIBRI
  • I miserabili

    miserabili

    di Victor Hugo Voto: ?/10 Nel 1815, monsignor Charles-François-Bienvenu Myrial era vescovo di Digne. Era un vecchio di circa settantacinque anni; occupava la... Leggere il seguito

    Da  Phoebes
    CULTURA, LIBRI
  • I Talenti e l’Invidia

    Talenti l’Invidia

    Ho conosciuto l’invidia da grande. Da giovane sapevo, sì, che esiste, quella grande tormentatrice dell’animo umano, ma non immaginavo fosse così diffusa. Ho... Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, LIBRI
  • I venerdì del libro

    venerdì libro

    Alle poesie mi avvicino sempre con timore e con l’imbarazzo di non cogliere il mondo racchiuso in quelle parole. Faccio eccezione per Alda Merini; nelle sue... Leggere il seguito

    Da  Sabby
    CULTURA, LIBRI

Magazines