Magazine Tecnologia

I video della settimana del canale YouTube di Multiplayer.it - Notizia

Creato il 19 ottobre 2014 da Intrattenimento

I tre video di Multiplayer.it Lab e l'idiozia della settimana!

Come ogni domenica, ricapitoliamo per voi i contenuti esclusivi pubblicati in settimana sul canale YouTube di Multiplayer.it. Fateci sapere il vostro feedback, e se un video vi è piaciuto in particolar modo non esitate a lasciare un pollice alto e a condividerlo con i vostri amici!
Cliccate qui per iscrivervi al nostro canale ed essere sempre aggiornati sulle nostre produzioni!

Cominciamo con un nuovo arrivato nel gruppo di Multiplayer.it Lab: si tratta di Smoker, che ha utilizzato Dark Souls II come pretesto per imbastire una bizzarra ma davvero divertente parodia del programma televisivo Affari di Famiglia: guardatela e diteci che ne pensate! Cambiamo completamente registro con una vecchia conoscenza del nostro canale, lo specialista in tributi Alberto Lazzara che stavolta ha preso in esame la serie di Uncharted e ha realizzato un video che non mancherà di emozionare i fan delle avventure di Nathan Drake! A chiudere la settimana di Multiplayer.it Lab è invece arrivato LaFrecciaBlu con la seconda puntata della sua miniserie dedicata ai pro e contro dell'evoluzione videoludica: nel primo episodio erano stati affrontati i temi della grafica e della longevità, stavolta invece si parla di indie e DLC. Dite la vostra nei commenti! Immancabile infine l'appuntamento con l'idiozia della settimana di Andrea e Fabio Palmisano: in questa puntata si parla di due casi di ricompense a dir poco discutibili avvenuti negli Stati Uniti, la prima relativa ad un programma di restituzione di giochi violenti e la seconda riguardante il ridicolo indennizzo dato da quei geniacci della Chevron a coloro che avevano subito dei danni dopo l'esplosione di un loro stabilimento!
Vi ricordiamo che se avete un progetto che vorreste sviluppare su Multiplayer.it Lab, potete inviare la vostra candidatura scrivendo una mail all'indirizzo [email protected]!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog