Magazine Arte

I vincitori del concorso “Premio Ricoh” .

Creato il 09 febbraio 2012 da Fasterboy

Dario Bitto. Vincitore 2premio RicohMilano – Sono Michela Benedan, Kayo Shirato, Dario Bitto e Roberta Guarnera i quattro vincitori del “Premio Ricoh”, concorso per giovani artisti contemporanei, organizzato da Ricoh Italia e Art Relation con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche giovanili della Provincia di Milano e del Comune di Vimodrone. La mostra con le opere di tutti i partecipanti al concorso è stata ospitata dal 18 al 29 gennaio allo Spazio Oberdan, sede dell’Assessorato alla cultura della Provincia di Milano. I ragazzi sono stati premiati il 31 gennaio a Palazzo Isimbardi dall’Assessore alle Politiche giovanili Cristina Stancari e dal Vice presidente e Assessore alla Cultura Novo Umberto Maerna. Il vincitore assoluto ha ricevuto, oltre alla scultura simbolo del premio, 1.500,00 euro, gli altri tre hanno ricevuto un premio di 1.000 euro ciascuno. Le opere finaliste sono state giudicate da una giuria presieduta dal Professor Giacinto di Pietrantonio, uno dei più autorevoli esperti d’arte a livello internazionale, e composta, oltre che dall’Assessore Cristina Stancari, da esponenti del mondo dell’arte, della comunicazione, della business community e delle istituzioni. “Anche la seconda edizione del Premio Ricoh è stata un grande successo. Sono state infatti quasi 500 le domande che ci sono arrivate per partecipare al concorso, questo dimostra l’importanza del progetto. Un risultato importante che ha premiato i 4 vincitori e soprattutto valorizza il talento dei nostri giovani artisti”, ha detto l’Assessore alle Politiche giovanili Cristina Stancari.  “Il Premio Ricoh è cresciuto in termini di partecipazione e di riconoscimento del suo valore intrinseco – ha sottolineato  il Vice  Presidente e Assessore alla Cultura della Provincia di Milano, Novo Umberto Maerna - e si sta ormai imponendo come evento artistico e culturale di fama nazionale. Un traguardo per il quale ringrazio tutti coloro che hanno creduto e hanno lavorato per il suo consolidamento. Questo Premio è un importante passo nel cammino di promozione del talento. Gestire il talento sul piano individuale significa infatti aiutare le persone, specie i giovani artisti,  a diventare più consapevoli di sè, dei propri comportamenti, delle conseguenze che essi hanno su di sé e sugli altri. Gestire il talento a livello più ampio -  ha concluso Maerna – significa dotarsi  di un “sistema” per avere evidenza delle prestazioni eccellenti, individuando i fattori che le generano e  pianificando la diffusione dell’eccellenza. In poche parole, la mission del Premio Ricoh nonché l’obiettivo dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Milano”.

Informazioni al pubblico:  Ricoh Italia, ">marta., www.ricoh.it

 

 

 

Tags: concorso, Dario Bitto, giovani artisti, Kayo Shirato, lombardia, Michela Benedan, Milano, Premio Ricoh, Roberta Guarnera

This entry was posted on 09/02/2012 at 01:49 and is filed under Artisti, Notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines