Magazine Lifestyle

Iconic: Mina

Creato il 29 agosto 2012 da Siboney2046 @siboney2046

mina2

Finalmente torno a scrivere sul mio amato blog: sono state settimane intense, pesanti, un’estate difficile, insomma. Adesso spero di avere più tempo per me e per le cose che mi piace fare. E per iniziare bene, dopo la consueta rubrica settimanale Best of the week che già conoscete, introduco da oggi un altro appuntamento, questa volta non fisso, dedicato alle grandi star del mondo dello spettacolo e non solo, che si intitola, appunto, Iconic. In questa rubrica intendo parlare ogni volta di un personaggio il cui stile distintivo, unico e caratterizzante mi ha sempre colpita ed affascinata.

Il primo personaggio che ho scelto è la grandissima Mina Mazzini, meglio nota come Mina. Dubito che qualcuno non conosca questa leggenda della musica italiana, che dagli anni cinquanta in poi non ha mai smesso di emozionare gli appassionati della stupenda musica leggera italiana (mi inserisco in questo numero) e non solo.

mina

Ma non è del suo incredibile talento musicale che vi voglio parlare: non ho certo le competenze per farlo. Voglio mostrarvi con alcuni meravigliosi scatti d’annata il suo look inconfondibile, caratterizzato dall’estrema attenzione rivolta agli occhi fortemente marcati da un trucco drammatico, esagerato, sempre provvisto di lunghissime ciglia finte, come le dive del passato, come Marlene Dietrich e Bette Davis.

Mina (1)

01mina

Mina-Teatro10--72

mina-900x900

E poi i capelli, che cambiano con l’andare degli anni: da caschetti cotonati, a tagli a maschietto riccissimi, per poi passare a lunghe chiome naturali, proprio come li voleva la moda di allora.

mina_mazzini

03

minafoto

getmedia

mina-mazzini-4943

mina-tutte-le-acconciature-della-canzone-italiana-lapresseto011008sto0003_avorigh

Fino alle acconciature da lei più utilizzate, dallo chignon cotonato a quello molto stretto che tuttora porta.

Mina-1

04

Minacantalucio_Mina_1975

Per me resta una delle più grande icone della storia dello spettacolo, non solo per le sue incredibili doti artistiche, di cui non serve aggiungere nient’altro, ma anche per la sua presenza istrionica e il suo stile camaleontico e sempre raffinato nonostante il voluto eccesso.
Vi lascio con una sua canzone famosissima, la mia preferita, Un anno d’amore.

Cosa pensate dello stile di Mina? Vi piace?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines