Magazine Informatica

iEmu eseguire applicazione iPhone iPad su Mac Windows Android Linux

Creato il 30 agosto 2011 da Vociapple @vociapple

Avete mai desiderato di poter eseguire la vostra applicazione preferita di IOS sul vostro MacE sulla vostra postazione Windows o su un dispositivo AndroidSe i creatori del nuovo progetto iEmu raggiungeranno i loro obiettivi di finanziamento su Kickstarter, potrà esser possibile prima di quanto pensiate.

iEmu eseguire applicazione iPhone iPad su Mac Windows Android Linux

iEmu è un nuovo progetto basato sull’emulatore QEMU open source , attualmente accetta donazioni attraverso Kickstarter, che mira a emulare il chipset S5L8930 utilizzato in iPhone 4 e nella prima generazione iPadEsso sosterrà una serie di piattaforme tra cui “Linux, Windows, Mac, piattaforme mobili come Android, e anche su IOS stesso”.

Gli obiettivi di iEmuEbbene l’obiettivo finale è un emulatore in grado di eseguire “applicazioni iPad / iPhone” che supportano anche periferiche come bussola, accelerometro e GPS. Potrebbe anche “essere esteso con plug-in per l’esplorazione personalizzata in IOS”  in grado di essere aggiornato tramite iTunes.

Il progetto è a buon punto, il creatore Chris Wade fa notare che già hanno la “versione di iEmu per il bootloader iPhone 2G “. Tuttavia, il progetto ha un sacco di lavoro davanti a sé ….

Sicuramente non sarà semplice, ma, Wade sembra fiducioso di poter raggiungere l’obiettivo di $ 20.000 su Kickstarter, che sarà principalmente la retribuzione,  per poco più di tre mesi, delle spese vive del progetto. Ci sono chiaramente già dei sostenitori interessati a vedere il progetto di giungere a buon fine, con oltre 6.000 dollari attualmente impegnati da oltre 85 sostenitori. Il progetto, tuttavia, ha una lunga strada da percorrere per raggiungere l’obiettivo  entro la scadenza del 16 settembre.

Se siete interessati a sostenere iEmu o ad avere più sul progetto, oltre link su Kickstarter qui , visitare il sito web del progetto a questo link .

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :