Magazine Arte

Ieri sera al Westin Palace.... Tu puoi salvare un bambino... Basta un bicchiere di vino

Creato il 30 gennaio 2014 da Roberto Milani
Ieri sera al Westin Palace.... Tu puoi salvare un bambino... Basta un bicchiere di vino
Ieri sera al Westin Palace di Milano, come ho già accentao nel post http://lastanzaprivatadellarte.blogspot.it/2014/01/tu-puoi-salvare-un-bambino-basta-un.html, ho vestito i panni del battitore d'asta di vini. E che vini! Era la prima volta che mi cimentavo in questo argomento ma, come disse il Macchiavelli, "il fine giustica i mezzi", e nonostante la mia abissale ignoranza a proposito di tale argormento ho accettato molto volentieri per la "causa".
Ieri sera al Westin Palace.... Tu puoi salvare un bambino... Basta un bicchiere di vino


Davanti ad una platea attenta e disponibile, ho avuto la possibilità di contribuire alla raccolta fondi destinati al sostegno della Fondazione Ilanda Minoli per l'Istituto Europeo di Medicina Perinatale Onlus Milano (http://www.fondazioneiolandaminoli.org). Con una madrina d'eccezione, Gabriella Golia, tutto il vertice milanese dell'AIS (Associazione Italiana Sommelier http://www.aisitalia.it/), ed ovviamente la Prof.sa Iolanda Minoli, siamo riusciti nell'intento ed abbiamo raggiunto l'obbiettivo. 

Ieri sera al Westin Palace.... Tu puoi salvare un bambino... Basta un bicchiere di vino

con Gabriella Golia


A questo punto non mi rimane altro che ringraziare le Cantine che hanno offerto i loro nettari, gli organizzatori della serata e nella fattispecie l'Avv.to Simonetta Verdirame, e tutti i presenti, per avermi dato la possibilità di aiutare a sostenere una nobile causa!

Ieri sera al Westin Palace.... Tu puoi salvare un bambino... Basta un bicchiere di vino

con la Prof.sa Iolanda Minoli


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ieri e/o oggi

    Ieri oggi

    (…) Noi non possiamo oggi prevedere quali forme politiche si preparino per il futuro: ma in un paese di piccola borghesia come l’Italia, e nel quale le ideologi... Leggere il seguito

    Da  Pioggiadinote
    CULTURA, DANZA, PALCOSCENICO
  • Tu mismo…

    mismo…

    Tra le espressioni spagnole che regnano sovrane nel mio cuore c’è il poliedrico TU MISMO, che letteramente si tradurrebbe in “tu stesso”. Che vuol dire “tu... Leggere il seguito

    Da  Chechimadrid
    CULTURA, LIBRI
  • Il cuore non basta

    Un dibattito vecchio come il mondo (no, come succede sovente, esagero), è quello a proposito dell’insegnare a scrivere, e quindi dell’imparare. Leggere il seguito

    Da  Marcofre
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, TALENTI
  • Turista per caso: Kensington Palace

    Turista caso: Kensington Palace

    Costruito nel XVII secolo, Kensington Palace fu, a partire da Guglielmo III d'Orange e sua moglie Maria II (quelli della Gloriosa Rivoluzione del 1689), la... Leggere il seguito

    Da  Mrs Garrick
    CULTURA
  • A tu per tu con Essi Vivono

    Essi Vivono

    «Ho lavorato laggiù per dieci anni, poi c’è stata una crisi economica… In una settimana sono crollate quattordici banche.» Questa frase vi ricorda qualcosa,... Leggere il seguito

    Da  Elgraeco
    CINEMA, CULTURA
  • Il concerto di ieri

    concerto ieri

    Non capita spesso di ritrovarmi dall’altra parte del palcoscenico, ovvero seduta in platea ad ascoltare i miei colleghi. Ieri sera è capitato. Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • Renzi, “Adesso… Basta!”

    Renzi, “Adesso… Basta!”

    “Klare Worte”, ovvero “parole chiare” ha il senso di “senza tanti giri di parole”. E’ il titolo dell’ autobiografia, fresca di stampa in Germania, di Gerhard... Leggere il seguito

    Da  Libera E Forte
    CULTURA, SOCIETÀ, DA CLASSIFICARE

Dossier Paperblog

Magazines