Magazine Legge

Il 2013 e i 5 buoni propositi di un avvocato sui generis

Da Avvluanaelia
Il 2013 e i 5 buoni propositi di un avvocato sui generis Nonostante i pronostici apocalittici siamo ancora qua. Non ho mai avuto dubbi in merito, ma mi piacerebbe che la profezia fosse vera, nel senso che se deve essere l’anno del cambiamento vorrei lo fosse, soprattutto, per la mia professione. Insomma basta coi dinosauri e via con una ventata di aria fresca: 1) Trovare nuovi canali, per diffondere la cultura dell’avvocato di pace, che non siano quelli tradizionali di uno studio legale chiuso al mondo, che cambia. Internet su questo aiuta molto. 2) Uscire dagli studi legali e avvicinarsi alla gente, alle loro difficoltà, per risolverle, possibilmente, senza per forza dover ricorrere al Giudice, lasciando un po’ liberi i Tribunali di occuparsi di altre questioni. 3) Responsabilizzarsi, essere etici, anche dal punto di vista economico. 4) Farsi promotori attraverso i metodi indicati su, della cultura della pace e della legalità. Molti problemi possono trovare soluzione ancora prima di andare in Tribunale. 5) Insistere con i metodi alternativi di risoluzione delle controversie, nonostante gli ultimi episodi, perché il mondo può esser cambiato una transazione per volta…. Buona Nuova Era A Tutti!!!
Archiviato in:Professione Forense

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :