Magazine Cinema

Il 3D spinge Underworld: Il Risveglio al comando del boxoffice Usa

Creato il 22 gennaio 2012 da Frenckcinema @FrenckCinema

Il 3D spinge Underworld: Il Risveglio al comando del boxoffice UsaCome il titolo descrive in questo weekend americano appena passato il 3D unitamente alla distribuzione IMAX ha spinto Underworld: Il Risveglio al primo posto del boxoffice Usa.
L'incasso del quarto capitolo della saga Underworld è stato di circa 25,4 milioni di dollari, un dato appena inferiore a quello fatto registrare dal secondo capitolo Underworld Evolution (26,9 milioni), ma come detto il 55% delle proiezioni erano in 3D ed il 15% in IMAX, quindi il dato va un pò ridimensionato.
Al secondo posto ha esordito positivamente il dramma Red Tails con una cifra stimata intorno ai 19,1 milioni di dollari ed una media per sala appena sotto gli 8 mila euro, il merito va dato alla presenza nel cast di Cuba Gooding Jr, Terrence Howard e Bryan Cranston con una buona dose di nazionalismo.
Al terzo gradino del podio scende l'action Contraband con Mark Wahlberg che perde il 50% delle visite rispetto al weekend precedente con un incasso di 12,2 milioni per un totale di 46 milioni.
Pesante delusione per il dramma sull'11 settembre 2001 intitolato Molto Forte Incredibilmente Vicino con Tom Hanks, rispetto alla settimana scorsa erano circa 2600 sale in più a disposizione, ma la media per sala è comunque rimasta bassissima (4000 mila) e l'incasso non ha superato i 10,4 milioni.
Nel resto del boxoffice c'è da registrare la peggior media per sala dei primi dieci posti di Haywire (3600 mila) e un incasso di 9 milioni, il crollo del cartoon Disney rimasterizzato in 3D, La Bella e La Bestia, il suo calo è di circa il 52% allontanandosi ancora di più dal successo del Re Leone giunta ad un incasso totale di 94 milioni e i quasi 200 milioni raggiunti da Mission: Impossible - Protocollo Fantasma.

Fonte: Boxoffice.com


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog