Magazine Africa

Il balzo in avanti del Kenya che nel continente primeggia nel settore delle comunicazioni

Creato il 01 ottobre 2014 da Marianna06

Kenya_cartina

Fermo restando alcune sacche di povertà nelle baraccopoli e in certe aree rurali ,il Kenya non è un paese povero ma “a reddito medio”.

E' quello che  sostiene l’Ufficio nazionale di statistica, dopo aver incluso nel calcolo del Prodotto interno lordo (Pil) categorie prima ignorate come ad esempio, quella delle comunicazioni.

Sulla base del nuovo computo, l’economia del Kenya risulta del 25% più grande e il paese la quarta potenza dell’area sub-sahariana dietro Nigeria, Sudafrica e Angola.

I cambiamenti riguardano ovviamente anche il reddito pro capite, che raggiunge i 1246 dollari annui, sopra la soglia dei 1045 fissata dalla Banca mondiale perché un paese sia considerato a reddito medio. 

Solo lo scorso 2013 i dati censiti erano parecchio differenti e lo erano naturalmente in negativo.

 

                      a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :