Magazine

Il Bon Ton nei gioielli

Creato il 28 settembre 2013 da Cristina Petrini @Hex1988
I gioielli possono essere ciò che rendono elegantissima la signora, quanto tanti possono renderla ridicola.

Le nostre nonne consideravano maleducatissima una dama che indossasse i brillanti di mattina a meno che non si recasse in udienza dal Papa.

Il Bon Ton nei gioielli

Anello con topazio

Se avete un bel brillante, portatelo pure a tutte le ore del giorno, ma che sia montato sportivo, non assomigli a un fanale e non sia abbinato a nient'altro di prezioso.
I gioielli hanno delle ore precise per essere indossati, come i vestiti.La spilla con pendenti, sarà portata solo di sera; mentre le catene, le perle, i bracciali d'oro, usati senza eccedere, vanno bene a qualsiasi ora.E' inutile di cercare di esporli tutti insieme: anche adesso che vanno i gioielli anni Cinquanta, invece di una donna ricca sembrerete una nuova ricca. Ricevere un gioiello in dono è sempre bellissimo, ma può essere pericoloso. Se lo accettate da un uomo anziano, sposato, e che non vi piace, ricordate che insieme al gioiello accettate anche lui. Quando invece vi viene regalato dal marito molto ricco, non dimenticate che non è un dono, ma solo un prestito.Regali e non prestiti saranno invece l'anello di fidanzamento, la spilla per il primogenito, la collanina con le acquemarine e l'anelluccio con il topazio.Cristina

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :