Magazine Cultura

Il camerino

Creato il 19 aprile 2010 da Musicamore @AAtzori

sandra in maschera
Quando ero bambina la mia maestra ci aveva insegnato che quando si domandava il permesso per andare in bagno, bisognava dire:
“Signora maestra, posso andare al camerino?.
Ho conosciuto questa parola così, ignara che l’originale in effetti riguardasse quel luogo  dove l’artista si prepara fisicamente e psicologicamente all’inizio di uno spettacolo.
Il camerino teatrale ha una sua struttura precisa:
Un sistema di interfono per ascoltare quello che succede in palcoscenico e soprattutto sentire i comandi per poter entrare in scena al momento giusto;
Un tavolo per il trucco, decisamente ampio per poter ospitare parrucche e cosmetici
Uno specchio corredato di file di lampadine per fare in modo che sul viso, riflesso, non siano presenti ombre;
I bagni con doccia;
Diversi appendiabito e stippetti vari.
Il camerino adibito all’interprete principale dell’opera, viene detto “primo camerino” ed spesso più grande degli altri: può ospitare un divano per poter ricevere ospiti illustri. L’usanza, di stampo ottocentesco, deriva dalla figura del grande attore o mattatore, il quale era solito servirsi del camerino come i nobili dei palchetti, a mo’ di salotto personale. Sebbene oggi l’usanza non abbia ragione di esistere, il camerino del protagonista è spesso luogo di ritrovo per scambio di osservazioni e discussioni dopo la rappresentazione teatrale.
Il nostro camerino, quello delle artiste del coro, invece è un vero e proprio  campo di battaglia.
Principalmente ci si cambia di costume, (a volte si fanno anche 4 cambi d’abito per un’opera) ma anche un luogo  dove intrattenersi in qualche momento conviviale.
Infatti tra un atto e l’altro di un’opera spesso, ci sono dei tempi morti, e se non sono previsti cambi di costume, si aproffitta per organizzare dei banchetti che a seconda del periodo si arricchiscono dei prodotti di stagione.
C’è anche chi preferisce rinfrescare la memoria con lo spartito o scattare qualche foto ricordo con i costumi del momento. A volte capitano anche delle sorprese.
Ad esempio , in occasione della prima, nel mio angolo, davanti allo specchio,  ho trovato un bouquet di fiori  profumatissimi con un biglietto.
PIC_1162

La curiosità mia e delle colleghe era tanta.
Chi poteva avermi mandato dei fiori?

La firma era illeggibile.
Chiunque fosse è stato graditissimo.

Quando poi ho scoperto chi lo aveva mandato , lo è stato ancora di più.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il ritmo mi ottunde

    ritmo ottunde

    Butto nel contenitore le poesie che leggo in giro e che raccolgo perché altro non so scrivere. Sarà per via dell'estate, o perché si ha bisogno ogni tanto di... Leggere il seguito

    Da  Stregazelda
    CULTURA, MUSICA
  • 12 - Il Country Rock

    Country Rock

    Grateful DeadUn gruppo che ha fatto storia, che è diventato nel bene e nel male simbolo di uno stile di vita, che ha coniugato musica e letteratura... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • Il ritorno del grande vecchio

    ritorno grande vecchio

    In questo spazio ho quasi sempre cercato di parlare di artisti nuovi e giovani, incazzandomi sovente contro la decrepita autorialità della musica e del cinema. Leggere il seguito

    Da  Robomana
    CULTURA, MUSICA
  • Il favoloso mondo di Ameliè Les Croyons

    favoloso mondo Ameliè Croyons

    Se vi trovaste per il centro di Lione e la nominaste, salterebbero fuori dai tombini clown imbrattati di note, poeti benedetti con bombole spray che... Leggere il seguito

    Da  Olivierifrancesco
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, MUSICA, RACCONTI, TALENTI
  • Diamond Head - Il diamante dimenticato

    Diamond Head diamante dimenticato

    LO SPELEOLOGO di NICOLAS ICARDI I Diamond Head nascono nel 1976 a Stourbridge in Inghilterra.Sono uno dei primi gruppi della New Wave Of British Heavy Metal, pi... Leggere il seguito

    Da  Lesto82
    CULTURA, MUSICA
  • Elio il barbiere

    Elio barbiere

    Quando vidi per la prima volta Elio con le sue Storie tese, non mi piacque per nulla. Quella sua ironia, quella comicità demenziale non mi faceva  ridere. Ho... Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, MUSICA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • Caramella. Il nuovo disco di Mina

    Caramella. nuovo disco Mina

    Alla fine è solo un pezzettino di un puzzle, nulla più!Il nuovo album di Mina, Caramella, uscito il 25 Maggio è simile per me a quelle piccole sagome di... Leggere il seguito

    Da  Decorazionisegrete
    CULTURA, MUSICA

Magazines