Magazine Arte

Il campione

Creato il 03 marzo 2016 da Odio_via_col_vento

Il campione

James Henderson, Plains Indian

Era seduto al bar, i bei capelli bianchi, ancora ricciuti, un piumino blu, gli occhiali, sorseggiava un cappuccino e parlava molto animatamente con altri anziani come lui.
Avresti detto amici della bocciofila o compagni di partite a tresette.

Mi dice il mio collega: "Guarda chi c'è". E me lo indica di nascosto, col gesto del mento, appena ammiccando.
Devo dire che faccio fatica a capire a chi si riferisca.
Quasi non lo riconosco. "Ma chi è?".
"Ma non lo riconosci?".
"Dammi un indizio".

Il mio amico si stringe nelle spalle e commenta: "Sic transit gloria mundi".

Guardo il gruppo di anziani e piano piano un volto emerge fra gli altri, sì, mi ricorda qualcuno.
"Ecco, se proprio dovessi dire, visto anche che siamo in zona stadio... quello potrebbe essere...ma no! non può essere....ma dove è andato il tempo?"

"E' andato: che vuoi? Credi che la celebrità risparmi? Che il tempo passi solo per noi?".
 
E' vero. E non è nemmeno passato troppo male per lui: un signore ben più distinto del ragazzotto un po' impacciato che fu per anni un simbolo della città.
E' seduto qui, sembra a casa sua in questo bar di periferia.
"Sembra faccia il suo ufficio, qui", dice il mio collega.


Eppure è stato anche un campione del mondo.
Altri tempi. 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines