Magazine Cinema

Il Cinema di Post Scriptum: Bling Ring protagonista tra le novità

Creato il 27 settembre 2013 da Postscriptum

Bling Ring - la recensione del film di Sofia Coppola con Emma Watson
Arriva l’atteso “Bling Ring” di Sofia Coppola, protagonista Emma Watson per una storia di un gruppo di ragazzi divenuti celebri per i furti ai danni di star di Hollywood. Tra le novità anche “Sotto Assedio – White House Down” di Roland Emmerich, “La Fine del Mondo” di Edgar Wright, “Universitari – Molto più che amici”, la nuova commedia diretta da Federico Moccia e “Redemption – Identità nascoste” di Steven Knight.

La Copertina della settimana

Locandina italiana Bling Ring
“Bling Ring”(The Bling Ring), diretto da Sofia Coppola – USA 2013 – Drammatico
con Emma Watson, Katie Chang, Isabel Broussard, Taissa Farmiga, Georgia Rock, Claire Julien, Leslie Mann, Carlos Miranda, Gavin Rossdale, Nina Siemaszko, Stacy Edwards, Janet Song
Soggetto e Sceneggiatura: Sofia Coppola, tratto dal racconto su Vanity Fair di Nancy Jo Sales
Montaggio: Sarah Flack
Fotografia: Christopher Blauvelt, Harris Savides
Musica: Daniel Lopatin, Brian Reitzell
Prodotto da American Zoetrope, NALA Films per Lucky Red, colore, 92′

A Los Angeles un gruppo di ragazze adolescenti, che vivono dell’adorazione per le celebrità, compie una serie di furti nelle residenze delle star accumulando una refurtiva di oltre tre milioni di dollari in oggetti di lusso. Sofia Coppola osserva con sguardo realistico la mancanza di moralità dei ragazzi americani di oggi, ma che potrebbero essere di qualunque altra parte del Mondo, in quell’età in cui tutto appare concesso. E la voglia di conformarsi alla buona e ricca società, un senso di insaziabilità che spinge oltre il limite.

Le uscite straniere

Locandina italiana La fine del mondo
La Fine del Mondo(The World’s End), diretto da Edgar Wright – Gran Bretagna 2013 – Commedia
con Simon Pegg, Nick Frost, Paddy Considine, Martib Freeman, Eddie Marsan, Rosamund Pike, Julian Seager, Paul Kennington, Mark Fox, Mark Heap
Soggetto e Sceneggiatura: Simon Pegg, Edgar Wright
Montaggio: Paul Machliss
Fotografia: Bill Pope
Prodotto da Big Talk Productions, Working Title per Universal Pictures, colore, 109′

Gary King ha già ha tentato di girare in una sola notte tutti i pub di Newton Heaven, ma non vi è riuscito: restava solo l’ultimo, il “The World’s End”. Vent’anni dopo Gary è un adulto confuso, che vive nel passato, fuori da qualsiasi tipo di inserimento nella società. Ma per lui ora l’obiettivo diventa d’un tratto completare l’obiettivo non raggiunto: ritrovare tutti i vecchi amici e andare all’assalto di tutti i pub. Ma l’esperienza sarà più che mai straordinaria e ricca di colpi di scena.

Locandina italiana Sotto Assedio - White House Down
Sotto Assedio – White House Down, diretto da Roland Emmerich – USA 2013 – Azione
con Channing Tatum, Jamie Foxx, Maggie Gyllenhaal, Richard Jenkins, Jason Clarke, Joey King, James Woods, Nicolas Wright, Jimmi Simpson, Michael Murphy, Lance Reddick
Soggetto e Sceneggiatura: James Vanderbilt
Montaggio: Adam Wolfe
Fotografia: Anna Foerster
Prodotto da Iron Horse Entertainment, Mythology Entertainment per Warner Bros., colore, 132′

Durante una visita dentro la Casa Bianca dell’ agente della sicurezza Cale e sua figlia, un gruppo di uomini armati conquista l’edificio e prende in ostaggio il presidente Sawyer, uccidendo o lasciando scappare le persone. Resta dentro pure Cale, rimasto là per salvare la figlia. L’uomo, che sogna di diventare agente scelto alla difesa del Presidente, può davvero mettersi all’opera per salvare la situazione e impedire l’intervento di forze esterne che potrebbero peggiorare tutto. Dopo pochi mesi da “Attacco al potere”, arriva un nuovo capitolo degli assalti alla Casa Bianca, che al cinema si trova “Sotto assedio” da parecchio tempo! Cambiano gli attori, il regista, e qui troviamo un grande autore dell’azione come Emmerich, e gli sceneggiatori, ma la minestra sembra sempre la stessa. Le grandi case di produzione si sfidano con gli stessi film: diversificare un po’ non sarebbe una cattiva idea.

Le uscite italiane

Locandina Universitari - Molto più che amici
Universitari – Molto più che amici, diretto da Federico Moccia – Italia 2013 – Commedia
con Primo Reggiani, Brice Martinet, Simone Riccioni, Nadir Caselli, Maria Chiara Centorami, Sara Cardinaletti, Paola Minaccioni, Maurizio Mattioli, Barbara De Rossi, Enrico Silvestrin, Amanda Sandrelli
Soggetto e Sceneggiatura: Federico Moccia, Ilaria Carlino
Prodotto da Lotus Production e Medusa Film, colore, 90′

Carlo, Alessandro e Faraz sono tre universitari fuori sede che vivono in una vecchia clinica adattata a casa studenti. Quando arrivano anche tre ragazze, Giorgia, Emma e Francesca, convivere sarà burrascoso, ma solo all’inizio, prima che l’amicizia diventi reale e forte. Ora naturalmente dovrei commentare questo nuovo film di Federico Moccia. Bè, a prima impressione, sembra uguale a tutti gli altri film, libri e racconti dell’autore romano. Un gruppo di ragazzi, l’amore a vent’anni, genitori casinari, professori eccentrici e divertimento a non finire(ma quando studiano?). Un mondo perfetto e in cui tutti forse sarebbero più felici. Certo! Il ritorno del mondo di Moccia…Lascio a voi il commento, cari lettori.

Le altre proposte

“Redemption- Identità nascoste”(Hummingbird) è un thriller britannico diretto da Steven Knight che ha come protagonista Jason Statham, nel ruolo di un ex agente delle Forze Speciali, veterano di guerra, che assume una nuova identità e vive a Londra. Ma quando la sua ragazza viene uccisa torna a combattere ma stavolta all’interno della criminalità londinese per vendetta.
“Sarebbe stato facile” è una commedia italiana diretta da Graziano Salvadori che ha per protagoniste due ragazze, Antonella e Mara, che sono fidanzate, ma non hanno il coraggio di dirlo a nessuno, per non rendere pubblica la loro omosessualità. Fingono così di stare assieme a Marco e Luigi, due amici a loro volta gay e che a loro volta non hanno il coraggio di fare outing, poiché desterebbe scandalo nel loro paese. Per poter sognare una famiglia, i quattro si inventano due matrimoni eterosessuali.
“Lo sconosciuto del lago”(L’inconnu du lac) è un film francese drammatico diretto da Alain Guiraudie, molto discusso all’ultimo Festival di Cannes. Un lago, luogo d’incontro per coppie omosessuali, è anche dove s’incontrano Franck e il misterioso Michel, che nasconde un terribile segreto, pericoloso. Franck lo scoprirà ma non potrà fare a meno di seguire l’istinto. Vietato ai minori di 18 anni.
“Vado a scuola”(Sur le chemin de l’école)
 è un documentario francese diretto da Pascal Plisson che racconta le storie di quattro bambini, di varie parti del mondo, ma che hanno in comune un unico sogno: andare a scuola e divenire adulti, superando gli ostacoli che impediscono il diritto inviolabile e fondamentale di ricevere un’istruzione e una formazione per il futuro.

Giuseppe Causarano
Twitter @Causarano88Ibla

 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog