Magazine Cinema

Il Cinema di Post Scriptum: Man of Steel protagonista della settimana

Creato il 21 giugno 2013 da Postscriptum
 

Man Of Steel 7
Arriva anche in Italia “Man of Steel – L’Uomo d’acciaio” diretto da Zack Snyder, che riporta sullo schermo Superman e le sue origini, con uno stile nuovo rispetto alle serie storiche. Al cinema nel weekend pure “Cha cha cha” diretto da Marco Risi, “Dream Team” di Olivier Dahan e altre novità che andiamo subito a presentare.
L'uomo d'acciaioL’Uomo d’acciaio (Man of Steel), diretto da Zack Snyder, USA 2013, Fantastico, Azione
con Henry Cavill, Amy Adams, Michael Shannon, Kevin Costner, Diane Lane, Laurence Fishburne, Russell Crowe, Antje Traue, Ayelet Zurer, Christopher Meloni, Harry Lennix, Richard Schiff, Tahmoh Penikett, David Paetkau, Michael Kelly, Dylan Sprayberry, Cooper Timberline, Carmen Lavigne, Rebecca Spence, Robert Gerdisch, Jack Foley, Rowen Kahn, Brad Kelly
Soggetto: David S.Goyer basato sui personaggi creati da Jerry Siegel, John Shuster per DC Comics Entertainment
Sceneggiatura: David S.Goyer, Jonathan Nolan
Montaggio: David Brenner
Fotografia: Amir Mokri
Musica: Hans Zimmer
Prodotto da Warner Bros. Pictures, Legendary Pictures, DC Entertainment, Cruel & Unusual Films, Syncopy, Atlas Entertainment per Warner Bros. Italia, colore 2D, 3D, 143′

Mentre il pianeta Krypton viene distrutto, lo scienziato Jor-El riesce a spedire il figlio neonato Kal-El sulla Terra, provocando l’ira del Generale Zod. Il piccolo Kal-El viene adottato da Martha e Jonathan Kent, e lo chiamano Clark. Cresciuto con solidi principi morali, Clark ha dentro di sé la consapevolezza che il destino che lo attende è quello di rivestire un ruolo importante, e capisce di essere diverso da chiunque altro, dotato di poteri immensi. Finché non va alla ricerca delle sue origini, trovando una nave spaziale che gli spiega chi è veramente. Il suo compito è quello di onorare il pianeta da cui proviene e regalare un futuro migliore anche all’umanità.
Ci sono tutti i personaggi della serie, da Clark Kent a Lois Lane, dai genitori adottivi del Supereroe ai nemici peggiori. Il tutto con la regia di Zack Snyder, che ci mette del suo per dare anche un tocco d’autore all’opera, che cerca di raccontare in modo differente, scavando molto sul rapporto tra i personaggi, e coi mezzi tecnici eccezionali per le scene d’azione, Superman e le sue avventure. Prodotto da Christopher Nolan e Emma Thomas, scritto da David S.Goyer, con la colonna sonora di Hans Zimmer, tutti i presupposti per un ottimo film, anche se gran parte della critica internazionale non è rimasta molto convinta, nonostante abbia già riscosso un ottimo incasso negli Stati Uniti.

Cha Cha Cha
Cha Cha Cha, diretto da Marco Risi, Italia 2013, Thriller
con Luca Argentero, Eva Herzigova, Claudio Amendola, Pippo Delbono, Pietro Ragusa, Bebo Storti, Marco Leonardi, Francesco Fiumarella, Nino Frassica
Soggetto e Sceneggiatura: Marco Risi, Andrea Purgatori, Jim Carrington
Montaggio: Clelio Benevento
Fotografia: Marco Onorato
Musica: Franco Piersanti
Prodotto da Bibi Films, Babe Films, Rai Cinema per 01Distribution, colore, 90′

L’investigatore privato Corso segue gli spostamenti di un ragazzo della Roma bene, figlio di un’attrice sua amica. Solo che una sera il sedicenne all’uscita di una festa viene investito da una grossa auto che sembrava aspettarlo per colpire. Corso lo soccorre ma arriva tardi, intanto nello stesso momento la polizia scopre il cadavere di un uomo abbandonato su un terreno alle porte di Fiumicino. Tocca adesso a Corso scoprire gli intrighi e le derive del malaffare che queste storie, in apparenza scollegate, nascondono invece. Indubbio che un regista e autore quale Marco Risi senta la necessità di provare nuove forme di linguaggio, o meglio riscoprire generi che il cinema italiano ha dimenticato. Un film tra il poliziesco e il thriller che però sembra faticare a trovare una corretta direzione narrativa.

Dream Team
Dream Team (Les Seigneurs), diretto da Olivier Dahan, Francia 2012, Commedia
con José Garcia, Jean-Pierre Marielle, Franck Dubosc, Gad Elmaleh, Ramzy Bedia, Joey Starr, Frédérique Bel, Omar Sy, Clémentine Baert
Soggetto e Sceneggiatura: Philippe De Chauveron, Marc De Chauveron
Montaggio: Richard Marizy, Florent Vassault
Fotografia: Alexandre Lamarque
Musica: Guillaume Roussel
Prodotto da Vito Films, TF1 Film Productions per Medusa Film, colore, 98′

Patrick Orbéra è un ex campione di calcio che si ritrova a quasi cinquant’anni alcolizzato, senza casa e senza un lavoro. Per continuare ad aver diritto a vedere la figlia Laura, deve accettare un incarico per tre mesi a Molène, in Bretagna, per allenare la squadra locale, che ha bisogno di risollevare per necessità i risultati. Ma una squadra di pescatori non ha molte possibilità, così Patrick chiama a sé alcuni suoi colleghi molto importanti per riuscire a creare una formazione adeguata. La commedia francese è molto cambiata negli ultimi anni: se resiste ancora una certa commedia d’autore, spopola senza dubbio questo nuovo tipo, che guarda al botteghino con gli elementi classici che piacciono al pubblico, come storia semplice, molti personaggi e magari spettacolo che qui è proprio quello più amato, il calcio. Anche dai francesi.

Passioni e Desideri
Passioni e Desideri (360), diretto da Fernando Meireles, Brasile, Francia, GB 2012, Drammatico
con Anthony Hopkins, Rachel Weisz, Jude Law, Ben Forster, Marianne Jean-Baptiste, Moritz Bleibtreu, Rachel Weisz, Mark Ivanir, Jamel Debbouze, Peter Morgan, Tereza Srbova, Katrina Vasilieva, Dinara Drukarova, Pamela Betsy Cooper
Soggetto: dal racconto di Arthur Schnitzler
Sceneggiatura: Peter Morgan
Montaggio: Daniel Rezende
Fotografia: Adriano Goldman

Molti personaggi, molte storie di passione e amore, di incontro fisico e mentale tra uomini e donne, ognuno con la propria personalità, il loro passato e il la loro esperienza che va a condizionare il rapporto. Il tutto in giro per il Mondo, un film con molti attori che si incontrano e incrociano in molte situazioni diverse.

Tulpa
Tulpa, diretto da Federico Zampaglione, Italia 2013, Horror
con Claudia Gerini, Michela Cescon, Michele Placido, Ennio Tozzi, Ivan Franek, Piero Maggiò, Federica Vincenti, Nuot Arquint, Crisula Stafida, Vincenzo Failla, Laurence Belgrave, Giulia Bertinelli, Chopin Yohann
Soggetto e Sceneggiatura: Dardano Sacchetti, Giacomo Gensini, Federico
Zampaglione
Fotografia: Giuseppe Maio
Montaggio: Marco Spoletini
Musica: Federico Zampaglione
Prodotto da Italian Dream Factory per Bolero Film, colore, 83′

Lisa è una donna in carriera di giorno e frequenta locali notturni quando scende la sera, seguendo una doppia vita a Roma, tra sesso e esperienze estreme. In uno di questi locali, Tulpa, si cominciano a verificare fatti strani poiché molti dei suoi clienti vengono trovati in giro per la città uccisi in modo terribile. Per evitare uno scandalo che può coinvolgerla, Lisa decide di indagare da sola in mezzo al pericolo. Il musicista e regista Zampaglione torna a dirigere, e stavolta cerca di riportare il racconto ai film italiani degli anni ’70, tra poliziesco e horror. Ci mette in più molto sesso, contenuti espliciti e altri particolari narrativi. Per quanto riguarda la qualità dell’opera, parola al pubblico.

Stoker Film
Stoker, diretto da Park Chan-Wook, USA, GB 2013, Horror
con Mia Wasikowska, Nicole Kidman, Matthew Goode, Dermot Mulroney, Jacki Weaver, Lucas Till, Alden Ehrenreich, Ralph Brown, Phyllis Somerville, Tyle Von Tagen
Soggetto e Sceneggiatura: Wentworth Miller, Erin Cressida Wilson
Montaggio: Nicolas De Toth
Fotografia: Chung-Hoon Chung
Musica: Clint Mansell, Philipp Glass
Prodotto da Fox Searchlight Pictures, Scott Free Productions per 20th Century Fox, colore, 99′

Dopo la morte del padre, a casa della giovane India Stoker arriva uno sconosciuto zio, Charlie, che va ad aggiungersi alla ragazza e alla madre, instabile di mente. Mentre si innesca un meccanismo di attrazione tra Inda e Charlie, alcuni eventi misteriosi avvenuti in città inducono alla riflessione sul misterioso zio da parte della ragazza. Film molto interessante, con elementi propri del genere ma con una rappresentazione puntuale dei protagonisti e della vita che conducono in un luogo isolato della campagna americana.

Regalo a Sorpresa
Regalo a sorpresa, diretto da Fabrizio Casini, Italia 2013, Commedia
con Paolo Gasparini, Massimo Ceccherini, Francesca Leoni
Soggetto e Sceneggiatura: Fabrizio Casini
Fotografia: Cesare Bastelli
Montaggio: Paolo Marzoni
Musica: Alexander Cimini
Prodotto da ACHAB Film, colore, 80′

Luca non ha alcuna intenzione di lasciare la sua casa per andare a vivere con la fidanzata Elena: ma un giorno però lei decide di rompere la storia, stanca di attendere. Luca sconvolto prova a recuperare la situazione con una idea geniale, a suo dire: un regalo, un effetto a sorpresa che lo possa legare per sempre alla sua Elena.

Man Of Steel

Giuseppe Causarano
Twitter @Causarano88Ibla

  +10   

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog