Magazine Cinema

Il debito

Creato il 16 aprile 2015 da Sbruuls

Per tre giovani agenti del Mossad vivere nella menzogna è più deleterio di una ferita incancellabile.
Il debito
Titolo: Il debito
Cast: Helen Mirren, Tom Wilkinson, Jessica Chastain, Sam Worthington
Regia: John Madden
Protagonisti: Spie
Materia: Rapimento, Comportamento Umano
Energia: Lotta Interiore
Spazio: Israele, Berlino
Tempo: Anni 60, Anni 90

Tre agenti del Mossad tra cui Rachel Singer, sono a Berlino est per rapire il dottor Dieter Vogel, ex nazista criminale di guerra e portarlo in Israele per processarlo.
Riescono a rapirlo secondo il piano ma non riescono a uscire da Berlino est, cosi in attesa di un nuovo piano per portarlo fuori, lo tengono nascosto in un’appartamento.
Con il tempo si forma un triangolo amoroso che culmina nella fuga del nazista.
I tre concordano una versione contando sul fatto che Dieter Vogel scompaia per sempre, ucciso nel tentativo di fuga.
Per trent’anni si prendono il merito per aver fatto giustizia vivendo nella menzogna, fino a che in una clinica Ucraina un matto si dichiara Dieter Vogel.
Rachel Singer ormai in età avanzata deve partire per finire il lavoro di trent’anni prima e uscire da quella menzogna che ha segnato e bruciato la vita dei tre giovani agenti.

Il pathos iniziale e il poco mistero nello svolgersi della trama ci porta ad un finale un po inconcludente.
Alla fine ci rimane una lotta interiore inespressa nel convivere con questo debito e tanto amaro in bocca.

Voto Finale: Debole

Frase del film: Voi ebrei non sapete come uccidere, sapete solo morire.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines