Magazine Cultura

Il deserto di ghiaccio - Maite Carranza

Creato il 12 marzo 2011 da La Stamberga Dei Lettori
Il deserto di ghiaccio - Maite Carranza
I Contenuti
Anaïd Tsinoulis ha quindici anni, ed è una strega. Nell’ultimo anno ha affrontato pericoli inimmaginabili, ha salvato sua madre Selene dall’oltretomba, ha conquistato lo scettro del potere con cui porrà fine alla millenaria guerra tra le Omar benevole e vitali e le Odish vampiresche e predatrici. Però nel frattempo si è innamorata pazzamente del bellissimo Roc, e non pensa ad altro che alla festa di compleanno in cui potrà rivelargli i suoi sentimenti.
Ma sua madre Selene ha altri piani per lei: vuole portarla via per incominciare l’impresa estrema, quella che porterà al compimento della profezia e ad affrontare le forze malefiche che faranno di tutto per distruggerla. E vuole che sia pronta a sapere la verità su di sé, su suo padre scomparso, su come è venuta al mondo. Così, il viaggio si trasforma in un tuffo nel passato, il racconto insieme romantico ed epico dell’iniziazione di Selene, della sua ribellione per amore, dei terribili eventi che segnarono la sua fuga verso il nord estremo, il deserto di ghiaccio in cui Anaïd, l’eletta dai capelli di fuoco, vide la luce.
La Recensione
Seguito di "Il clan della lupa", in questo secondo romanzo della Guerra delle Streghe la protagonista indiscussa è Selene, madre dell'Eletta. Torna il tema del viaggio fuori e dentro di sé, questa volta alla scoperta della propria storia: Anaïd conoscerà le circostanze del suo concepimento e finalmente saprà che è suo padre.
Troviamo una Selene adolescente, festaiola, che desidera con tutto il cuore essere una ragazza normale: vuole studiare, scegliere la propria strada indipendentemente dal clan, innamorarsi e magari formare una famiglia. Come tutte le sue coetanee, vive anche lei un momento di ribellione nei confronti della madre Demetra, che sente oppressiva, intransigente ed egoista. In un moto di sfida, evoca l'antica dea Baalat, sanguinaria Odish, e per sfuggirle sarà costretta a intraprendere un lungo viaggio verso il Nord.
Siamo di fronte quindi a un triplo viaggio, come una matrioska: quello di Selene e Anaïd alla ricerca di un nascondiglio, quello nel passato di Selene e quello che ha visto nascere Anaïd.
"Il deserto di ghiaccio" ci mostra qualcosa di più delle streghe Omar e possiamo intuire che non sono così buone come vogliono far credere: non hanno remore a invadere e condizionare la vita altrui in nome di un Bene che, in fondo, è il loro stesso interesse. Credono di dover agire secondo delle regole che loro stesse hanno creato e sacrificano in loro nome la libertà altrui. Una Omar sembra non avere scelta: la libertà e la volontà autonoma sono appannaggio delle Odish e quindi sono un male.
Selene, ma soprattutto Anaïd, hanno le premesse per dimostrare quanto questi presupposti siano errati: possiamo intuire che Selene, nonostante la sua gioventù ribelle, è incline a ripetere gli stessi errori che aveva criticato in Demetra, mentre Anaïd potrebbe rappresentare il punto di svolta in questo circolo vizioso.
Il racconto della fuga nella terra del Ghiaccio è avvincente e lascia con il fiato sospeso ben oltre la sua conclusione. I flashback spiegano parte di quanto era rimasto in sospeso nel primo romanzo, ma non tutto. Selene attira su di sé allo stesso tempo simpatie e antipatie, il che la rende un personaggio vero e decisamente adorabile. Anaïd viene messa in ombra dalla madre, ma il terzo episodio fa sperare di vederla nuovamente alla ribalta.
Giudizio: +3stelle+
Articolo di Pythia
Dettagli del libro
  • Titolo: Il deserto di ghiaccio
  • Titolo originale: El desierto de hielo
  • Autore: Maite Carranza
  • Traduttore: A. Benvenuti
  • Editore: Salani
  • Data di Pubblicazione: 2008
  • Collana: -
  • Formato: rilegato
  • ISBN: 8884517907
  • ISBN-13: 9788884517906
  • Pagine: 336
  • Prezzo: 16,00 Euro
  • Link aNobii: Il deserto di ghiaccio
Il deserto di ghiaccio - Maite Carranza

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La maledizione di Odi - Maite Carranza

    maledizione Maite Carranza

    I ContenutiDopo aver appreso le straordinarie circostanze in cui sua madre Selene la dette alla luce, Anaïd Tsinoulis, la giovanissima eletta del clan della... Leggere il seguito

    Da  La Stamberga Dei Lettori
    CULTURA, LIBRI
  • Il porco, il suino e il maiale

    Ecco che il porco arriva in fattoria Sono nuovo cari compagni! Si avvicina il maiale, di corsa, arrabbiato! Cosa urli, vuoi dei pugni? Leggere il seguito

    Da  Mirco
    CULTURA, LIBRI
  • Il metodo

    metodo

    Ciao a tutti! nuova settimana nuovo post, nuovo video, nuove news, nuove nuove ok basta XDProprio oggi mi sono arrivate le riviste di illustrazioni e tutorial... Leggere il seguito

    Da  Jojomanga
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Il girasole

    girasole

    Mia figlia mi ha regalato un girasole: è assetato di luce, come me. Ma a lui basta girare il capino e offrire i petali alle carezze dei raggi per star bene... Leggere il seguito

    Da  Viadellebelledonne
    CULTURA, LIBRI
  • Il ciclamino

    Verso un nuovo-vecchio inizio, la costante guida di mio nonno Nicolino.IL CICLAMINOE’ UN PALLIDO FIORETTOCHE TEME I GELI E IL SOLE , E SI NASCONDEVOLENTIERI... Leggere il seguito

    Da  Mariangelaimbrenda
    CULTURA
  • Il bastonatore

    bastonatore

    BICEFALO - Vuoto o con il cervello? E... il cuore? Qualche sera dopo, passando per il corridoio che separava il suo ufficio dalla scala principale, quella... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA
  • Il dominio

    dominio

    Del dominio non possiamo dare alcuna definizione in quanto il dominio è pura forma. Inteso come tale, il dominio non è una “sostanza”, ma è puro spazio: il... Leggere il seguito

    Da  Bruno Corino
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA