Magazine Cultura

Il destino della musica? È nelle mani di Darwin

Creato il 19 giugno 2012 da Gianluca1
Il destino della musica? È nelle mani di Darwin
E se le leggi darwiniane servissero anche a capire il destino della musica? Stando, infatti, a uno studio inglese, sarebbe possibile scrivere la perfetta canzone pop grazie a un sistema computeristico basato sulla selezione naturale di Darwin. Un mix fra scienza e arte, è la proposta del team del'Imperial College di Londra, basato sulla capacità di “intuire” il cammino della musica moderna; non in base allo studio dei principali compositori, bensì su quello degli ascoltatori. È l'ascoltatore, infatti, che seleziona le musiche a disposizione, decretandone i vincitori, proprio come accade nella competizione fra le specie naturali. Così sarebbe possibile risalire – attraverso l'evoluzione darwiniana – alla canzone pop ideale per la nostra società (e per i tempi che corrono). Armand Leroi, coautore della ricerca dell'Evolutionary Development Biology dice: «Noi sappiamo che ogni artista influenza un altro. È stato così per Bach, Beethoven, Brahms. È così per MacCartney e Gallaghers degli OASIS. Tuttavia ci si chiede: qual è il vero motore dell'evoluzione musicale?». È stato approntato un software noto come DarwinTunes. È un contenitore di “sezioni” di rumori e suoni votati da un campione di utenti (7mila persone). I pezzetti più votati – un centinaio - venivano “mischiati” fra loro, fino a creare nuove composizioni che venivano di nuovo votate. Così i brani più gettonati, in pratica, andavano avanti “riproducendosi”, mentre gli altri scomparivano (come accade nell'estinzione delle specie). Dopo circa 2500 trasformazioni – vale a dire generazioni di canzoni – si è arrivati all'elaborazione di veri e propri brani, plasmati secondo le esigenze moderne. E ricombinati proprio come accade a livello cromosomico. La ricerca offre, dunque, due spunti importanti. Dal primo si conferma il fatto che le teorie darwiniane possono essere messe in campo anche in ambiti lontani dalla biologia; dall'altro si può pensare di comprendere il motivo per cui alcuni generi musicali sopravvivono nel tempo a discapito di altri.
Il destino della musica? È nelle mani di Darwin  

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • il Re è morto...

    morto...

    (per Voci Amiche oggi pubblichiamo un brillante contributo sul noir e gli scacchi firmato dall'amico Fabio Lotti) Sono un appassionato di gialli, intesi in sens... Leggere il seguito

    Da  Omar
    CULTURA
  • Sposarsi o non sposarsi? L'esperimento meglio riuscito di Charles Darwin

    Sposarsi sposarsi? L'esperimento meglio riuscito Charles Darwin

    Tutti i manoscritti di C.D. sono disponibili per la lettura digitale QUI Siete pronti? Avete le orecchie stile Dumbo ben aperte, la mano accostata per udire... Leggere il seguito

    Da  Mrsfrancis
    CULTURA
  • Darwin Day

    Ed eccoci al Darwin day, avete fatto i compiti? In caso affermativo per approfondire e concedervi una tranquilla lettura domenicale qui trovate Il libro; se... Leggere il seguito

    Da  Baraka
    SCIENZE
  • Il tempo che è

    tempo

    di Angelo Carlo Licci© Pasquale UrsoTenere voci di un cuore ferito, ali di cigno che spiccano il volo, tra i lamenti del tempo presente legati alla gioia di un... Leggere il seguito

    Da  Cultura Salentina
    CULTURA
  • Il futuro è adesso!

    futuro adesso!

    Aleksei Leonov - Near the MoonSiamo partiti! Questa mattina è andato online il primo articolo del neonato blog collettivo “Il Futuro è tornato”! Leggere il seguito

    Da  Sekhemty
    CULTURA
  • Darwin, provetto botanico

    Darwin, provetto botanico

    Parlando di Charles Darwin si finisce sempre per affrontare temi di natura antropologica ed evolutiva. In realtà Darwin era innanzitutto un grande osservatore... Leggere il seguito

    Da  Gianluca1
    SCIENZE