Magazine Arte

Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011

Da Ant
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Tracklist:
1.The devil's rain2.Vivid red3.Land of the dead4.The black hole5.Twilight of the dead6.Curse of the mummy's hand7.Cold in hell8.Unexplained9.Dark shadows10.Father11.Jack the ripper12.Monkey's paw13.Where do they go?14.Sleepwalkin'15.Ghost of Frankenstein16.Death Ray
Misfits records 2011Produttore: Ed Stasium
voto: 8
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Formazione:
Jerry Only basso, voceDez Cadena chitarreEric "Chupacabra" Arce batteria
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Era dal lontano 2003, e dal non troppo convincente "Project 1950", che i Misfits non pubblicavano un album di inediti. A scanso di equivoci c'è da dire subito che "The Devil's Rain" è un ottimo disco ed è valsa la pena di attendere. Certo i Misfits versione 3.0 (o forse 3.1 a questo punto...) non sono più quelli del periodo d'oro con Danzig dietro il microfono, ma non sono neanche più quelli della rinascita negli anni '90 con Michale Graves. In ogni caso, nonostante i limiti della voce di Jerry Only e l'ingombrante passato che fa sempre sentire il suo peso, questa volta la band è riuscita ad assestare un colpo vincente. C'erano già stati dei sentori della ritrovata vena compositiva del mastodontico bassista già nel 2009 con la pubblicazione del singolo "Land of the dead/Twilight of the dead", ma ora sono riusciti a fare ancora meglio.
Il batterista è cambiato nuovamente, dopo Marky Ramone e Robo ora troviamo dietro le pelli Eric Arce, ma è difficile scorgere le differenze.
La produzione è stata affidata ad Ed Stasium, già a lavoro con i nostri all'epoca del fortunato "Famous Monsters".
La copertina è stata disegnata da Arthur Suydam, noto illustratore della Marvel Comics.
Il disco comincia con i tuoni d'ordinanza e la "pioggia del Diavolo" apre la strada alla title track, un buon pezzo d'impatto. Seguono la rocciosa "Vivid Red" e l'ottima "Land of the dead" ripresa dall'omonimo singolo. L'inizio è di quelli col botto, ma è tutto il disco che viaggia su livelli più che buoni con solo qualche piccola caduta di tono (la conclusiva "Death Ray" cantata da Cadena, ad esempio). Altre ottime tracce candidate a rientrare nelle folte fila dei classici del gruppo sono "Curse of the mummy's hand", "Dark shadows", "Unexplained", la già nota "Twilight of the dead", potenti, melodiche e trascinanti come dovrebbero essere sempre le canzoni dei Misfits. Si fanno notare anche le melodiche e atipiche "Monkey's Paw" e "Where do they go?" dove la violenza sonora cala leggermente.
In conclusione un lavoro che non sfigura più di tanto nel confronto con gli altri dischi della band e cresce e incuriosisce di ascolto in ascolto (come del resto tutti i loro album).
...Bentornati Misfits.
http://bochesmalas.blogspot.com/2011/07/die-die-my-darling-misfits.html
http://bochesmalas.blogspot.com/2011/07/night-of-living-dead-this-is-horror.html
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
Il disco: The Devil's Rain - Misfits - 2011
http://www.misfits.com/
amzon.it: misfits-the devil's rain
http://itunes.apple.com/us/album/the-devils-rain/id465537981



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

A proposito dell'autore


Ant 2324 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo