Magazine Cinema

Il film sorpresa dell'anno

Creato il 19 agosto 2014 da Persogiadisuo
TUTTO PUÒ CAMBIARE (BEGIN AGAIN) Di John Carney USA, 2014 Con Keira Knightley, Mark Ruffalo, Adam Levine, Hailee Steinfield, James Gorden, Catherine Keenr, CeeLo Green Il film sorpresa dell'anno USCITA ITALIANA: ottobre Se ti piace guarda anche: A proposito di Davis, Il solista, August Rush- La musica nel cuore
TRAMA Dan viene licenziato di punto in bianco dalla casa discografica presso cui lavora e la vita privata non va meglio: divorziato di recente, vede la figlia raramente. Disperato, si ubriaca in un locale dove la sua attenzione viene attirata da una giovane cantante fatta salire con forza sul palco: si tratta di Greta, alla quale propone di contattarlo per un contratto discografico…
Il film sorpresa dell'anno COMMENTO Nel 2006 John Carney debuttò con Once, film musicale low budget che si rivelò una grande sorpresa e arrivò fino agli Oscar vincendo nella categoria migliore canzone originale. Oggi il regista irlandese propone un nuovo film musicale, ancora una volta incentrato sul rapporto tra una donna e un uomo che si aiutano a vicenda con la musica. Il film sorpresa dell'anno A cambiare è la location, una New York splendida, e gli attori, non degli sconosciuti, ma un Mark Ruffalo ancora una volta perfetto, una Keira Knightley mai così brava che si dimostra anche brava cantante, il leader dei Maroonn 5 Adam Levine che si dimostra anche un bravo attore, la ritrovata Hailee Steinfield lanciata da IlGrinta e il rapper e musicista CeeLo Green in un ruolo parzialmente autobiografico e autoironico. Una trama ricca di colpi di scena e trovate simpatiche, tra cui quella, che vale da sola il prezzo del biglietto, con Mark Ruffalo che si immagina degli strumenti suonati da una band invisibile mentre Keira Knightley canta accompagnata solo da una chitarra. Il film sorpresa dell'annoIl risultato è una una favola che mette buonumore e che ruota attorno al potere della musica. La musica è salvezza nella disperazione, compagnia nella solitudine, magia, ispirazione, divertimento, introspezione, dolore ed entusiasmo. E l’entusiasmo che i personaggi impiegano per realizzare il loro album live e on the road, nei sensi davvero letterali dei termini, è contagioso. La musica ascoltata nel film è inoltre veramente piacevole: le canzoni, scritte, tra gli altri, dall’ex frontman dei New Radicals (ve li ricordate?) Gregg Alexander e dall’ex attrice bambina Danielle Brisebois, sono quasi tutte cantate da Keira Knightley e Adam Levine. In poche parole, un piccolo film destinato a diventare la grande sorpresa della stagione, o addirittura dell’anno. Dedicato agli amanti della musica, di New York, delle storie non convenzionali: ne uscirete col sorriso sulle labbra.
VOTO: 8,5

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il confessore

    confessore

    Autore: Jo NesboOrigine: NorvegiaAnno: 2014Editore: EinaudiLa trama (con parole mie): Sonny Lofthus ha trent'anni, e da dodici vive dietro le sbarre di un... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • Recensione: "Il Superstite"

    Recensione: Superstite"

    Spoiler abbastanza pesanti dopo la linea divisoria nel finaleChe poi in realtà superstiti lo siamo tutti.Essere in vita vuol dire essere superstiti della morte. Leggere il seguito

    Da  Giuseppe Armellini
    CINEMA, CULTURA
  • Il pretore

    pretore

    Il ritorno al cinema di Base è un buco nell’acqua…del lagoAdattamento del romanzo di Piero Chiara Il pretore di Cuvio, Il pretore è l’ultimo film diretto da... Leggere il seguito

    Da  Ussy77
    CINEMA, CULTURA
  • Oculus – il dualismo dell’orrore

    Oculus dualismo dell’orrore

    E’ inevitabile, quando una persona guarda e analizza una qualsiasi opera dell’ingegno altrui, questa produce un effetto diverso in quanto filtrata dalle... Leggere il seguito

    Da  Raystorm
    CINEMA, CULTURA
  • Il ricco, il povero e il maggiordomo

    ricco, povero maggiordomo

    (Movieplayer) Milano, oggi. Giacomo (Poretti) è un disinvolto intermediatore finanziario con la passione per il golf e i testi rari, il quale sta mettendo in... Leggere il seguito

    Da  Af68
    CINEMA, CULTURA
  • Il ricco, il povero e il maggiordomo

    ricco, povero maggiordomo

    TITOLO: IL RICCO, IL POVERO E IL MAGGIORDOMO GENERE: COMMEDIA RATING:  * * * TRAMA: Giacomo è un ricchissimo broker finanziario il cui unico scopo è il successo... Leggere il seguito

    Da  Lamacchinadeisogni
    CINEMA, CULTURA
  • Il ricatto – La recensione

    ricatto recensione

    by Valerio Daloiso · 22 marzo 2014 Sparate sul pianista….e sulla credibilità del “gioco” messo in scena… Tom Selznick (Elijah Wood) è un giovane pianista d... Leggere il seguito

    Da  Drkino
    CINEMA, CULTURA

A proposito dell'autore


Persogiadisuo 1113 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo

Magazines