Magazine Animazione

Il grande e potente Oz

Creato il 29 agosto 2013 da Ninapennacchi

Il grande e potente OzQuesta non sarà la recensione del film "Il grande e potente Oz". No! Sono troppo infastidita per una recensione. E il fastidio deriva da un motivo fondamentale: detesto quando un character viene sprecato in un modo così plateale. Perché il personaggio di Oz, illusionista mascalzone e seduttore, aveva tutte le potenzialità per rendere questo film un buon film. Invece, ahimè, Oz diventa quasi subito l'ombra di se stesso, senza crescita che noi possiamo seguire, con patemi all'insegna del volemose bbene e dei baci perugina, e la sua evoluzione è banale, veloce e priva di pathos. 
Peccato. E sono così irritata che non è detto che l'eroe di un mio prossimo romance non prenda spunto proprio da questo character così bistrattato. Un personaggio leggero, ok, superficiale, ok, ma che non diventi in due scene il clichè della banalità o del moralissimo  e irritante "cuore d'oro".
Sigh. Povero, povero Oz. 

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog