Magazine

Il Grande Gatsby – Recensione del film

Creato il 16 maggio 2013 da Moviestyle @federicochim

il grande gatsby 4

Opulenta bellezza. Questa è la chiave con cui Baz Luhrman ha deciso di portare in scena il lusso sfrenato descritto nel romanzo di F. Scott Fitzgerald nel Il Grande Gatsby. E’ proprio questa tragedia pop ad essere stata scelta per aprire il Festival di Cannes 2013 e il regista visionario aveva il compito, quasi impossibile, di riportare sullo schermo il più classico dei libri americani; Gatsby è il racconto di una rottambolesca estate nella New York degli anni ’20, una critica alla società del tempo, mai stata così attuale.

Il nostro narratore è Nick Carraway, un convincente Tobey Maguire, giovane aspirante scrittore, che ha posato la penna per inseguire il sogno americano, rincorrendo con poco talento e vocazione i soldi di Wall Street; Nick si è trasferito in città, in un piccolo cottage tra le ville dei nuovi ricchi, mentre al di la della baia si affaccia la dimora della cugina Daisy (Carey Mulligan) e del facoltoso, e spudoratamente  infedele, marito Tom (Joel Edgerton). La casa del protagonista confina con un lussuoso palazzo, che nella visione di Luhrman è un incrocio tra Hogwarts e il castello della Disney, in cui ogni sera vanno in scena le feste più sfrenate e kitsch che il proibizionismo americano ha mai contribuito a creare. Quello è il regno di Gatsby (Leonardo DiCaprio), misterioso padrone di casa: troppo ricco per essere vero, troppo famoso per essere reale e troppo sfuggente per essere conosciuto. Nessuno sa chi è questo signor Gatsby, un nuovo ricco apparso dal nulla, sul quale vengono raccontate le storie più assurde, ma di cui tutti approfittano della sfarzosa ospitalità. Anche Nick presto viene conquistato da quel sorriso “raro, di straordinaria speranza, capace di conquistare e ammaliare chiunque” e se durante questa descrizione c’è DiCaprio che ti fissa, non stenti a crederci.

il grande gatsby 3

Come i tutti i drammi che si rispettino, però, il segreto più grande che Gatsby custodisce è un malinconico amore per l’eterea Daisy, che per lui è rappresentata da un raggio di luce verde sfuggente, colmo di speranza, proveniente dalla casa di lei, che contempla ogni sera dal suo pontile. La speranza di Gatsby è quella di poter riconquistare una donna che non vede da cinque anni, dando così vita a quel sogno d’amore intorno al quale ha costruito tutta la sua estrosa esistenza. Confesso di non aver letto il libro, o almeno non l’ho finito, quindi mi sono trovata genuinamente coinvolta e affascinata dall’intricata trama.

Leonardo DiCaprio è un Gtasby affascinante quanto vulnerabile e proprio per questo non puoi fare altro che tifare per lui e la sua illusione d’amore. L’attore è molto credibile nei panni di un milionario diviso tra mistero ed insicurezze. Completamente in parte è Carey Mulligan negli eleganti panni di Daisy, una figlia del suo tempo e della sua educazione : frivola, superficiale, prigioniera di un matrimonio senza amore , che non ha il coraggio di lasciare e che vuole tutto e nel modo più semplice. La sfarzosa regia di Luhrman è impreziosita dalla grandiosa scenografia: dall’imponente parco giochi kitsch che è la casa di Gatsby, alla dimora regale di Tom e Daisy, che si contrappongono al grottesco Queens, dove abita la burrosa (ma neanche molto) amante di Tom (Isla Fisher), in cui padroneggia simbolicamente uno sguardo onnisciente. Perfetta la colonna sonora in cui si unisce il jazz con l’hip hop, Florence Welch e Lana Del Ray con Will.i.am. Unica pecca un inutile 3D che, come spesso accade, non da niente alla storia.

Vi è piaciuto Il Grande Gatsby? 

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Cannes 2013: apertura con “Il grande Gatsby”

    Cannes 2013: apertura grande Gatsby”

    Sarà Il grande Gatsby, diretto dal regista australiano Baz Luhrmann, protagonista Leonardo DiCaprio, il film d’apertura (fuori concorso, nella Selezione... Leggere il seguito

    Da  Af68
    CINEMA, CULTURA
  • Il grande Gatsby

    grande Gatsby

    , un romanzo dello scrittore statunitense Francis Scott Fitzgerald ritornerà nei grandi schermi il 16 maggio 2013, con Leonardo Di Caprio nei panni di Gatsby! Leggere il seguito

    Da  Roberto Danilo Riccio
    LIFESTYLE
  • Il grande Gatsby

    grande Gatsby

    Titolo: Il grande Gatsby Data Uscita: 16 maggio 2013 Genere: Drammatico Regia: Baz Luhrmann Cast: Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire, Carey Mulligan, Jason Clarke... Leggere il seguito

    Da  Oggialcinemanet
    CINEMA
  • Il grande gatsby

    grande gatsby

    In cartellone al prossimo festival di Cannes, di cui sarà il film d'apertura, "Il grande Gatsby" è un opera destinata a far parlare di sè prima ancora di... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA
  • Il grande Gatsby (Film 2013)

    grande Gatsby (Film 2013)

    TramaNick Carraway, un giovane del Midwest trasferitosi a Long Island, è affascinato dal misterioso passato e dallo stile di vita eccessivo del suo padrone di... Leggere il seguito

    Da  Intrattenimento
    CINEMA, CULTURA, TELEVISIONE
  • Il grande Gatsby - Read and be ready

    grande Gatsby Read ready

    Il Grande Gatsby aprirà il Festival di Cannes il prossimo 15 maggio e dal giorno seguente sarà in distribuzione anche nelle sale italiane. Leggere il seguito

    Da  Thetalkingmule
    CINEMA, CULTURA