Magazine Mondo LGBTQ

Il Grenoble presenta le giornate Camus-Pasolini

Da Uiallalla

la locandina dell’eventoDal 15 al 18 novembre, l’Institut français de Naples in collaborazione con l’Università “Federico II” e l’Università “L’Orientale” organizza, in concomitanza con il cinquantenario della morte di Camus e della riapertura dell’inchiesta sulla morte di Pasolini, le Giornate Camus-Pasolini.

La posizione umanistica di Camus interessa più che mai le giovani generazioni che vedono rimesse in causa tutte le sfaldature del XX secolo, mentre il pensiero critico di Pasolini rappresenta oggi una risorsa politica contro le derive delle democrazie. I due autori godono di una reputazione che si estende ben oltre i rispettivi paesi d’origine. Ciò che li accomuna è il rappresentare due figure dell’«impegno», anche se il grande pubblico conosce generalmente solo uno degli aspetti della loro opera.

Nel corso delle Giornate si esprimeranno docenti universitari, scrittori, uomini di teatro e giornalisti. Le analisi, le letture e le proiezioni testimonieranno la vitalità di questi due scrittori «impegnati» e il modello che essi rappresentano – a dispetto delle loro diversità – per chiunque desideri pensare l’attualità con le armi della cultura.

Nel corso della serata inaugurale, i registi Stanislas Nordey, Maurizio Scaparro e Orlando Cinque mostreranno come hanno messo in scena l’opera di Pasolini e il teatro di Camus. L’indomani si assisterà alla proiezione di filmati documentari riguardanti i due autori. Infine un incontro di due giornate riunirà ricercatori italiani e francesi di varie discipline ma anche giornalisti che nel corso della loro carriera si sono interessati ai due autori.

Gli incontri si terranno al Grenoble (in via Crispi 86), all’Università di Napoli “Federco II” (in via G. C. Cortese 29) e all’Università “L’Orientale” (in largo San Giovanni Maggiore 30).
Per info e programma completo: france-napoli.it


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :