Magazine Cultura

Il libro sui libri a cura di Rossano Astremo

Creato il 18 agosto 2010 da Stefanodonno

Il libro sui libri a cura di Rossano Astremo (Lupo editore, collana Coolibrì)

 

Il libro che sto per presentarvi è una lettura che ha in sé qualcosa di sottilmente incantato. Nove visioni dove la scrittura viaggia nel tempo, nella memoria, nella finzione. Il curatore Rossano Astremo mischia queste carte con un virtuosismo da prestigiatore (non senza qualche azzardo), dove ogni pagina è un piccolo dono alla Lettura, dove c’è molto rispetto per l’ipotetico lettore e la volontà di condividere con lui un percorso “magico”, sospeso fra realtà e immaginazione.Giuseppe Braga, Eva Clesis, Gabriele Dadati, Maura Gancitano, Elisabetta Liguori, Giancarlo Liviano D’Arcangelo, Teo Lorini, Flavia Piccinni e Nadia Terranova sono gli scrittori protagonisti della raccolta curata da Rossano Astremo per Lupo editore dal titolo "Il libro sui libri".Nessuno ha rinunciato alla sua identità scritturale, tutti si sono cimentati in diversi generi dall’autobiografia, alla narrazione e alla saggistica senza volutamente centrarne l’identità: dunque un’operazione editoriale veramente inidentificabile, che ha tutte le carte in regole per sorprendere e deliziare anche i palati più raffinati.

In una psichedelica carrellata di aneddoti, autori citati, libri cult, pagina dopo pagina si attraversa il meglio del meglio della letteratura con l’unico filo conduttore del come nasce la malattia della lettura, e di come essa nelle forme più gravi può degenerare in scrittura e poesia. Molti i secoli e i volti a cui questi autori hanno dato voce da Sciascia a Scerbanenco, da Roth a DeLillo, da Balzac a Pontiggia, da Umberto Eco a Cervantes, da Sartre a Collodi, da Bernhard a Austen sino a Céline, in un percorso ricco di suggestioni dove il fuoco della scrittura irretisce e seduce.

“Nonostante l’invasione possente nella vita di tutti i giorni di TV e Internet – dice Rossano Astremo nella sua prefazione – che sottraggono fette importanti del nostro tempo libero, ancora oggi la pratica della lettura può essere considerata un’esperienza decisiva e centrale e il libro un oggetto rivoluzionario, assolutamente non destinato alla sparizione, convenendo, in conclusione, con quanto scritto da Umberto Eco qualche anno fa: “Il libro da leggere appartiene a quei miracoli di una tecnologia eterna di cui fan parte la ruota, il coltello, il cucchiaio, il martello, la pentola, la bicicletta”. (dall’introduzione di Rossano Astremo)

massive attack


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il mare

    mare

    di Paolo Poli da Anna Maria Ortese Voto: 8 (su 10) E se era vero o solo immaginato… non potrei dirlo! Conosco Paolo Poli fin da quando, da bambina, ascoltavo I... Leggere il seguito

    Da  Phoebes
    CULTURA, LIBRI
  • Il bell’anatroccolo

    bell’anatroccolo

    C’era una volta un bellissimo anatroccolo che suscitava l’invidia di tutti. Reietto per sua bellezza di piume dai mille colori, nato con l’arcobaleno piumato ch... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il Tramonto

    Tramonto

    L’Italia va a rotoli; cresce la disoccupazione, aumenta il debito pubblico, cala la produzione, fuggono i cervelli; le famiglie sono sempre più povere; la... Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, LIBRI
  • Il Re, il Mago e il Bambino

    Mago Bambino

    C'era una volta un Reprigioniero del suo castellovestiva fili di ragnosognava cavalli di stagno.Se questo Re tu incontriti può sembrare strano!Sorridi e parla... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il sospetto

    sospetto

    IL SOSPETTOdi Friedrich DürrenmattTrama: Il sospetto è un sentimento strano, viscerale, che si autoalimenta in continuazione in un crescendo di dubbi e... Leggere il seguito

    Da  Nicky
    CULTURA, LIBRI
  • Il fantasma

    fantasma

    Sergio, giovane netturbino gay tendente alla perversione, conduce la sua esistenza tra cassonetti dell’immondizia da svuotare, “dialoghi” con il suo cane e... Leggere il seguito

    Da  Eraserhead
    CINEMA, CULTURA, FILM DRAMMATICO
  • Il sudore

    sudore

    Nel mare l’acqua rinviene il paradiso agognato e il sudore il suo orizzonte, il suo fragore, le sue piume. Il sudore è un albero rigoglioso e salmastro, un... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA