Magazine Carriere

Il marketing personale secondo Francesca Mura

Creato il 02 agosto 2010 da Steprincipato
Il marketing personale secondo Francesca Mura
Quattro domande a colleghi ed amici professionisti. Diciassettesimo confronto "a distanza" sul marketing personale. Oggi è la volta di Francesca Mura.
Quanto ritieni sia importante oggi un approccio strutturato al marketing personale per un professionista?
Ritengo che un approccio strutturato al marketing personale sia estremamente importante per un professionista e che gli strumenti offerti dai nuovi media costituiscano un’ottima risorsa per incrementare la propria visibilità in modo più mirato, celere ed efficace.
Penso inoltre che l’elaborazione di una strategia di marketing personale costituisca non solo un valido strumento di promozione professionale ma anche un momento di valutazione delle competenze acquisite che permette di orientare il proprio percorso formativo e professionale.
Quali strategie e strumenti utilizzi normalmente nelle tue attività di self marketing e promozione?
Personalmente ritengo che la redazione di contenuti e risorse di qualità sia fondamentale nell’attuazione di una strategia di promozione efficace per diversi motivi; in primis perché le risorse valide contribuiscono a definire la reputazione personale e permettono di acquisire autorevolezza nel proprio settore professionale.
Inoltre i contenuti validi sono doppiamente efficaci in quanto vengono spontaneamente segnalati e linkati e gli inbound link permettono non solo di guadagnare visibilità ma sono particolarmente importanti in ottica SEO poiché consentono di migliorare il posizionamento delle pagine web nelle SERP dei diversi motori di ricerca.
Un altro strumento di cui mi avvalgo e che ritengo sia particolarmente utile e valido sono i social networks.
Credo infatti che partecipare in modo attivo ai social networks che sono più confacenti alla tipologia di promozione che vogliamo attuare, che sono più indicati per l’ambito professionale in cui operiamo e che per le loro prerogative si avvicinano maggiormente ai nostri interessi e preferenze costituisca un’ottima occasione non solo per acquisire visibilità ed incrementare la propria rete di contatti ma anche di crescita professionale.
Tra i diversi social a disposizione quello che preferisco è Twitter; trovo infatti che sia estremamente utile in quanto permette di informarsi e di diffondere notizie e contenuti con celerità e senza fronzoli ed anche perché costituisce un ottimo terreno di confronto e di dialogo tra professionisti.
Inoltre riguardo ai social networks è fondamentale tenere presente che sono stati realizzati appositamente per favorire la comunicazione tra gli utenti; considerarli solo una vetrina per la promozione professionale e per i propri contenuti sarebbe poco produttivo e limitante.
Qual è a tuo parere l'errore assolutamente da evitare nella propria promozione on line?
Gli errori che si posso fare nella propria promozione online sono diversi soprattutto se ci si sta approcciando a dei media che sono nati solo recentemente come i social media.
Inoltre attuare la promozione online può essere ancora più difficile e complesso se non si ha ancora delineato una strategia precisa o non si sono stabiliti gli obiettivi da raggiungere.
Un consiglio valido soprattutto per i neofiti è quello di cominciare a piccoli passi e testare gradualmente gli strumenti a propria disposizione.
Attualmente tra social networks, piattaforme di microblogging, forum tematici, ecc... abbiamo solo l’imbarazzo della scelta, e questo dato è sicuramente è destinato a crescere.
Ciò può generare confusione e causare un dispendio di risorse e tempo; per questo motivo una fase preliminare di test e monitoraggio degli strumenti a nostra disposizione ci permette di individuare quelli che sono più confacenti e consoni ai nostri obiettivi, di ottimizzare le nostre risorse e di strutturare la nostra reputazione in modo più solido, coerente ed efficace.
Altro errore, che rispecchia una convinzione abbastanza diffusa, è la tendenza a cercare di essere nel numero di social networks, forum e aggregatori di notizie più elevato possibile.
Ciò può essere estremamente dannoso per diversi motivi; in particolare, come accennato, per quanto concerne il fattore tempo in quanto dedicarsi indiscriminatamente a troppi impegni distoglie dal dedicarsi ad attività e strumenti di promozione più indicati.
Inoltre in questo modo si rischia di essere dispersivi e di frammentare eccessivamente la propria strategia di promozione e di fornire dei contributi di scarsa qualità che in genere sono poco efficaci e non concorrono a migliorare la reputazione o a promuoverla ma anzi possono risultare nocivi e controproducenti.
Che suggerimenti daresti a chi volesse incrementare la propria visibilità?
Vi sono diversi aspetti da curare per incrementare la propria visibilità.
Il primo suggerimento che ritengo sia opportuno dare ad un professionista è quello di consultare attentamente le disposizioni in merito alla promozione personale stabilite dall’Ordine professionale, se presente, a cui si è iscritti.
Alcuni Ordini Professionali, come ad esempio quello degli psicologi, in diverse regioni regolamentano la promozione personale in modo abbastanza rigido ed è sempre opportuno informarsi sulla normativa in merito, sull’eventuale presenza di limitazioni e sulla necessità di richiedere delle autorizzazioni specifiche.
Oltre a questo consiglio preliminare molto dipende dal settore in cui si opera, dall’ambito in cui si effettuerà la promozione, dagli strumenti che si prediligono, dalle risorse a propria disposizione, dalle competenze pregresse, del tempo di cui si dispone e via dicendo.
Ciò implica che non sia possibile delineare una strategia comune applicabile a tutti i contesti, ma ritengo che vi siano comunque delle linee guida che possono essere generalizzate.
Riprendendo quanto accennato precedentemente, ritengo che la scelta degli strumenti di promozione costituisca un aspetto estremamente importante per aumentare la propria visibilità.
Credo infatti che la partecipazione ai social networks che più si avvicinano al nostro ambito professionale, ai nostri interessi, all’attività di self marketing che vogliamo svolgere possa essere un’ottima occasione di promozione ed al contempo di crescita.
Un altro strumento molto utile, se non fondamentale, per incrementare la propria visibilità è la redazione di un blog, anche se occorre considerare che ha lo svantaggio di richiedere molto più tempo rispetto ad altre tipologie di promozione e maggiori competenze pregresse; in primis nella progettazione grafica e strutturale di un sito.
Infine ritengo che uno degli strumenti fondamentali per poter incrementare la propria visibilità e per poter sviluppare un’efficace strategia di marketing personale sia l’attuazione di un costante processo di formazione non solo nel proprio ambito professionale ma anche in ambiti in continua evoluzione come quello della comunicazione e quello dei media.
Il marketing personale secondo Francesca Mura
Francesca Mura è laureata in Psicologia dell’Apprendimento e della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Cagliari, è la curatrice del blog scientifico: “Psicologica-Mente” in cui vengono trattate principalmente tematiche relative all’ambito psicologico ed in particolare inerenti alla Psicologia sociale ed alla Psicologia dei mass media.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines