Magazine Attualità

Il materasso è il massimo che c'è... per tenere al sicuro i nostri soldi!

Creato il 11 dicembre 2015 da Freeskipper @freeskipperIT
Il materasso è il massimo che c'è... per tenere al sicuro i nostri soldi!Gli zingari e gli imbroglioni da marciapiede ronzano intorno ai vecchietti, accalappiano le persone più deboli ed indifese, le raggirano e le abbindolano per portargli via il portafoglio. I bancari - certo non tutti, ma taluni funzionari senza scrupoli, seduti dietro una scrivania, in giacca e cravatta, col sorriso stampato in faccia - gli fanno una concorrenza spietata: un investimento finanziario irrinunciabile, stampato con caratteri microscopici a inondare d'incomprensibile burocratese lenzuolate di contratto, in fondo al quale l'unica cosa chiara, certa e leggibile è la firma apposta dai poveri gonzi che gli affidano, inconsapevoli, i risparmi di una vita conferendogli il mandato ad investirli in operazioni finanziarie senza ritorno, dietro la promessa di interessi da vitalizio parlamentare! La politica rassicura che il Sistema bancario è solido, è sano, è sicuro. Il Sistema bancario lucra e specula sui risparmiatori. Il controllore e il controllato vanno a braccetto, mangiano, bevono e fottono alla faccia dei “soliti fessi”. I risparmiatori, ammaliati dai troppo facili guadagni promessi dal personale della banca di cui si fidano forse fin troppo ciecamente, oggi piangono e si ritrovano senza portafoglio. E la cosa più raccapricciante è che non sono stati scippati dallo zingarello della strada, bensì proprio dalla loro banca di fiducia, dalle istituzioni. Oggi come oggi, nonostante l’ottimismo e le rassicurazioni di chi governa "senza voto" e che però si defila alla Leopolda quando il Sistema Italia sbraca e manda in Tv non la sua faccia ma quella dei suoi figuranti, l’investimento più sicuro per i risparmiatori torna ad essere prepotentemente un buon materasso. Sì proprio lui, il vecchio, caro e soprattutto fedele materasso: il massimo che c’è per tenere al sicuro i risparmi di una vita!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Poker al Bernabeu. Il Barcellona umilia il Real

    Il Barcellona umilia il Real Madrid rifilandogli 4 gol in casa e costringendo gli uomini di Benitez ad uscire tra i meritati fischi del Bernabeu. Leggere il seguito

    Da  Retrò Online Magazine
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Statali, il governo batte il primo colpo dei rinnovi contrattuali

    Statali, governo batte primo colpo rinnovi contrattuali

    Finalmente, pare proprio che sia pure a fatica, la trattativa sui rinnovi contrattuali si possa considerare avviata. Il ministro Madia infatti, ha dato pieno... Leggere il seguito

    Da  Lavoratore Del Pubblico Impiego Blog
    ATTUALITÀ, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Il dio ridicolo

    L'opera di Jaco Van Dormael, autore di “Dio esiste e vive a Bruxelles” (Le Tout Nouveau Testament) è preziosa e militante. Contro l'Isis e tutte le superstizion... Leggere il seguito

    Da  Salvatore1
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Il Papa e il Patriarca

    Papa Patriarca

    Il capo della Chiesa cattolica e quello della Chiesa ortodossa russa si sono incontrati a L'Avana, e un incontro del genere non avveniva da mille anniVenerdì... Leggere il seguito

    Da  Andrea86
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Il Paese degli evasori.

    Paese degli evasori.

    Corruzione, Disoccupazione, Evasione. L’Italia di Renzi non si fa mancare proprio nulla. E se il Pil latita paurosamente, di pari passo col debito pubblico che... Leggere il seguito

    Da  Freeskipper
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Il peccato originale

    Ero al Trombone (via Pracchiuso, Udine) e fummo trombati. Il mio amico FdB (che parrebbe Ferruccio de Bortoli, ma ne sa ben di più) mi sollecita in giornata a... Leggere il seguito

    Da  Marcopress
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ, DA CLASSIFICARE
  • Il mondo secondo il cinema

    In genere scelgo i miei film del lunedì (quando sono libero da impegni di nonno) fra quelli in proiezione ad Ostia e tenendo un po' conto dei giudizi della... Leggere il seguito

    Da  Salvatore1
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ

Magazines