Magazine Cucina

Il mio corso con Montersino

Da Danita
Il mio corso con Montersino
E pensare che 3 anni fa scrivevo questo:
Posto la ricetta di quello che è stato il mio incubo della scorsa settimana ho sognato persino Montarcino che mi inseguiva :-).Dovete sapere che c'è una pazza su Cookaround, Cameron, che è perdutamente innamorata di un certo Montarsino che solo lei conosce. A quanto pare, si dice, che questo Montalcino ha scritto pure dei libri di cucina....ne ha venduto solo due: uno, quello che ha Cameron, l'altro l'ha comprato sua mamma per farlo contento.Comunque, sta di fatto che Cameron, non essendo per nulla brava in cucina non ha saputo fare mai un suo dolce e ha chiesto a noi brave di farlo, ed ecco il mio :-).....almeno ho passato il tempo a far qualcosa nelle sere in cui non c'è stato Tommaso.Ovviamente è venuto stupendo, buonissimo, ma solo perchè ho fatto la mia ricetta, se seguivo quella di Montarsini non so... :-) (mamma miaaa, scusami Lucaaaaa, non volevo, scherzavamo!!!)
Ma vi immaginate: io, fino a 3 anni fa neanche sapevo chi fosse Montersino :-) è invece??? Ho fatto il suo corso!!!Devo dire che, quando 3 anni fa ho conosciuto Montersino, ovviamente solo di nome, non e che mi facesse tanto simpatia, anzi, non sopportavo leggere nelle sue ricette tutti quegli ingredienti strani, mi sembrava più di stare in una lezione di chimica che a leggere una ricetta di un dolce :-).Ma poi ho visto una puntata del suo programma "Peccati di gola" e da li è cambiato tutto: il suo modo di spiegare,  i suoi dolci, erano davvero strabilianti, nonostante la sua bravura, spiegava così bene che anche una persona alle prime armi come me, poteva capire e magari anche riuscire a fare una delle sue ricette e tutti quegli ingredienti che fino ad allora mi erano sembrati "astrogoti" :-), comincirono a farsi chiari: acido citrico non era altro che del limone, quello zucchero invertito poteva essere sostituito con del comunissimo zucchero e così via.Insomma, sta di fatto che cominciai ad ammirarlo e a provare anche le sue ricette, sempre con un gran risultato. Quindi, quando su cook aprirono il post sul concorso per vincere un corso con lui, il mio, ormai, mito, non mi è sembrato vero!!Ed ecco che, quello che poteva essere un piccolo sogno nel cassetto, si è concretizzato: essere davanti a lui, vederlo lavorare dal vivo e potergli fare tutte le domande che ti passano per la mente (a dire il vero ne avrei voluto fare di più ma mi sono limitata!! :-)).Per quanto puntate io abbia potuto vedere, vi assicuro che vederlo all'opera è scioccante: non solo la facilità con cui faceva le cose e le spiegava (voglio vedere se a rifarli sarà così semplice!! :-)), ma mi ha scioccato la precisione con cui lavorava, posizionava quei pasticcini che se le vedevi in diagonale, sembrava che fossero stati posizionati usando un righello, oppure quando tagliava la frutta a dadini piccoli, sembrava che avesse usato quell'attrezzo particolare :-).Praticamente siamo stati quasi 6 ore seduti (e pure scomodi!!!) ad ammirarlo e a pendere dalle sue labra, ma saremmo stati li almeno altre 30 ore, senza stancarci mai!! Avere le sue ricette davanti, prendere appunti, fargli le domande....insomma e quando ti ricapita!!!!E ora un pò di foto, cominciando dalla frolla che ho imparato va conservata non a forma di palla come ho sempre fatto, ma appiattita nella carta forno per far si che si raffreddi in maniera compatta!! Poi, una volta ripresa, meglio se la si rilavora nel mixer o nella planetaria, giusto per renderla elastica ma non scaldarla ;-)
Il mio corso con Montersino
Qui un altra cosa imparata: se non si ha il sottovuoto per cucinare dei cibi in maniera sana, lasciando tutte le proprietà, si può usare il microonde: qui, in una ciotola di vetro, ha messo le mele tagliate a pezzetti, coperte con pellicola girata diverse volte, messa al micro a massima potenza e tirata fuori quando la pellicola si gonfia. Una volta fuori, la pellicola scenderà fino a creare un sottovuoto
Il mio corso con Montersino
qui la polpa frullata che insieme agli altri ingredienti, formerà una sorta di crema
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
la stesura della frolla al pistacchio (e dire che l'ho fatta anch'io qualche settimana fa...ma ho già postato la ricetta???)
Il mio corso con Montersino
qui il taglio della frutta: scioccante la precisione!!
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
questo, invece, un bellissimo metodo per fare dei rotolini ripieni
Il mio corso con Montersino
lui con le sue spiegazioni
Il mio corso con Montersino
questo il metodo per coprire i bordi delle tartellette, prima pucciate nel cioccolato sciolto
Il mio corso con Montersino
e poi nella farina di cocco...bello, vero??!!
Il mio corso con Montersino
che belli, questi!!! E la benedetta gelatina!!!
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
adoro questo affarino....ma tanto me lo comprerò presto!!!! :-)
Il mio corso con Montersino
il taglio dei fichi secchi
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
e la famosa foglia d'oro!!! Con l'aria condizionata svolazzava di qua e di là :-)
Il mio corso con Montersino
qui il volto estasiato ed innamorato di Alice :-)
Il mio corso con Montersino
quanto mi piaceva come maneggiava quella saccapoche!!!
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
che bello, lo zucchero a velo messo solo da un lato!!!
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
E questi??? divini!!! Ma poi, mentre noi tutti, siamo così attenti a levare tutte le ossa all'anguria, lui, Montersino, ne mette uno sopra al dolcetto!!!  E perchè??? Perchè per ogni suo dolce, solo guardandolo, si deve capire l'ingrediente principale, perchè, come dice lui, e la cosa mi ha colpita perchè è davvero così, non c'è di peggio che mangiare qualcosa, aspettandosi di mangiarne un altra: anche la più buona, se te ne aspetti un altra, sembrerà brutta, o quanto meno, deludente :-)
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
taglio delle bucce di mele
Il mio corso con Montersino
qui il pubblico attento ad ogni sua mossa
Il mio corso con Montersino
 e qui, noi, attenti a non perderci neanche una sola delle sue parole!!
Il mio corso con Montersino
e lui, alla fine, sorridente e rilassato per aver concluso
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
E dopo tutto questo lavoro, ovviamente l'assaggio. Si era parlato dei suoi dolci, ci chiedevamo se fossero tanto buoni quanto belli, a dire la verità ero un pò scettica, sapete, da buona siciliana, siamo abituati ai dolci davvero buoni ma alla fine, dopo l'assaggio.....beeeh che dire, quando il risultato supera l'aspettativa. Non sapevo quale mi era piaciuto di più, tutti davvero meravigliosi, dai bignè, alla frolla al pistacchio, alle varie creme, proprio buoni, buoni!!!
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
questo, però, in assoluto, il mio preferito, di una freschezza e gustosità indescrivibili, spero di poterli realizzare allo stesso modo...devo solo trovare la formina per l'anguria :-)
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
7 piccoli dolcetti, di cui, noi 8 partecipanti al corso, abbiamo la fortuna di averne, in anteprima, le ricette!!! :-). Si perchè ci ha spiegato che sta lavorando al suo nuovo libro dedicato alla pasticceria mignon e questi, preparati per noi, sono 7 delle circa 30 ricette presenti nel nuovo libro (non vedo l'ora che esca!! :-))Ma, ovviamente, potevamo fare il corso senza mangiare??? Ma certo che no e ogni scusa è buonaE qui la tavolata .....Patty, ancora traumatizzata da Luca, il boss :-)
Il mio corso con Montersino
qui Luca M. che mangiava: la mia piccolina lo guardava scioccata: mamma Montersino è uscito dalla televisioneeee e mangiaaaa!! :-)
Il mio corso con Montersino
qui Francesco che, dopo aver cucinato di tutto e di più (mafardine, mantovanine, cannoli siciliani, brioche con il tuppo, sushi, granita al caffè) si è pure improvvisato cameriere :-)
Il mio corso con Montersino
che buonaaaaaa, la finocchiona!!!! e i biscotti salati. quanto mi sono piaciuti!!!
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
e qui i meravigliosi dolci vincitrici, la zuppa inglese di nanino, buonissima e il titamisù DIVINO di cioccogolosa
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
Il mio corso con Montersino
ovviamente mancano anche le pappardelle al sugo di cinghiale, la carne al pepe, i fagioli e tanto altro :-).
Che cosa mi ha lasciato questo corso??? Intanto le 7 ricette piene di appunti, quindi tanti piccoli segreti che spero di mettere in pratica il prima possibile, la possibilità di conoscere una persona così professionale e così preparata ma ovviamente, anche la felicità di vivere questa meravigliosa esperienza con dei compagni di avventura bellissimi come:
  • Patty che sembra tutta matta, ma alla fine mi sa che una timidona...come me....(lo so che suonerà strano ma sono timida!!! :-))
  • Nanino, ma quanta è magra??!! :-) simpaticissima, con la battuta sempre pronta e molto alla mano ;-)
  • Ciocco...ma quanto mi è piaciuto il tuo tiramisù??!!! cavolo!!!!
  • Katrina, dolcissima!!
  • Rosalba già la conoscevo :-)
  • Zetaaa, ma quant'è simpatica!!! E il suo accento?? troppo forte!!! 
  • e poi....cavoloooo, ci è stato simpatico anche Giarnarloooo, si proprio quel Giancarlo che volevamo uccidere quando mi stava fregando la vincita :-) e il suo amico!!
  • Francesco.....tutto un programma :-) bravissimo, simpaticissimo....della serie: quando c'è lui non ci si può annoiare!!! :-)
Insomma che dire, un'esperienza indimenticabile che, sono stata felice di aver condiviso, non solo con queste persone, ma anche con la mia famiglia: le bimbe, alla fine, sono state contente di conoscere anche loro Montersino :-) e poi si son divertire a fare limonate, pizze e hot dog :-).Ringrazio di cuore Cookaround per avermi fatto entrare in questo molto, ringrazio davvero tanto Luca e Silvia per la loro straordinaria ospitalità e per aver organizzato in maniera esemplare tutto questo, soprattutto Luca per averci permesso di vivere questa esperienza ...basta non posso dire troppe cose belle a Luca.....non vorrei rovinare il nostro rapporto :-).E adesso, dopo tutto questo lungo post, voglio chiudere, visto il caldo, offrendo a tutti voi una bella............
Il mio corso con Montersino
LIMONATAAA offerta dalla mia principessa!!! :-)LUCAAA, mi hai rovinatoooo, si è messa in testa di aprirsi una bancarella per venderla, dice che a te piaceva tanto!!! :-) 
Alla prossima!!!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :