Magazine Cultura

Il mito di Iside e Osiride

Creato il 31 gennaio 2011 da Cinzial
Il mito di Iside e OsirideI due sposi Iside e Osiride regnavano felici sull'Egitto. Ma la sorte aveva in serbo una sorpresa per loro. Il malvagio Seth, geloso del loro successo, aveva ordito un inganno ai danni del fratello Osiride. Aveva fatto preparare un ricco scrigno, promettendo che ne avrebbe fatto dono a chiunque,entrandovi, l'avesse occupato interamente con il proprio corpo. Lo scrigno aveva le misure esatte di Osiride. Osiride cadde nel tranello ed entrò nello scrigno-trappola preparato per lui. Subito Seth e i suoi complici serrarono il coperchio e gettarono lo scrigno nel Nilo. Iside andò alla ricerca del corpo del marito. Durante uno dei suoi viaggi venne a sapere che lo scrigno era stato trasportato dalla corrente del Nilo fino al mare. Qui, giunto a Biblo, si era arenato vicino a un cespuglio, che, come per incanto, si era trasformato in una splendida acacia, racchiudendo nel suo tronco lo scrigno. Il re di Biblo aveva visto l'albero e l'aveva fatto tagliare, ricavandone una colonna per il suo palazzo. Iside, giunta a Biblo, tutte le notti si trasformava in rondine e, svolazzando intorno alla colonna, lanciava grida strazianti a cui però nessuno faceva caso. Allora, dopo essere divenuta governante del figlioletto del re, riuscì ad avere in dono lo scrigno. Apertolo, cercò di ridare vita allo sposo, ma invano. Trasformatasi in falco, fece vento con le ali sul corpo senza vita dello sposo. Nascose poi la bara a Buto, in un luogo paludoso. Ma il malvagio Seth, mentre andava a caccia, trovò la bara del fratello e lacerò il corpo in quattordici pezzi che poi disperse. Iniziò la ricerca di Iside delle parti del cadavere dello sposo. In ognuna delle città dove furono recuperate le parti del corpo di Osiride sorse un tempio. Ricomposto il corpo di Osiride, Iside cercò di ridargli la vita. Il tentativo riuscì a metà, perchè Osiride ricominciò a regnare, ma non più sulla terra, bensì sul "Sito che è oltre l'Occidente", cioè l'oltretomba.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il logo

    logo

    In questi giorni non si fa altro che parlare di logo in particolare di quello che caratterizza il PDL Partito delle libertà.Tantissime le polemiche sulla... Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • Il Pacchero...

    Pacchero...

    “L’Avvocato era un bell’uomo, alto, robusto anche se con una punta in più di agreste; ma passionale – anzi assai più – come solo può esserlo un maschio di... Leggere il seguito

    Da  Alboino
    CULTURA, RACCONTI
  • Il mare

    mare

    di Paolo Poli da Anna Maria Ortese Voto: 8 (su 10) E se era vero o solo immaginato… non potrei dirlo! Conosco Paolo Poli fin da quando, da bambina, ascoltavo I... Leggere il seguito

    Da  Phoebes
    CULTURA, LIBRI
  • Il bell’anatroccolo

    bell’anatroccolo

    C’era una volta un bellissimo anatroccolo che suscitava l’invidia di tutti. Reietto per sua bellezza di piume dai mille colori, nato con l’arcobaleno piumato ch... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il Re, il Mago e il Bambino

    Mago Bambino

    C'era una volta un Reprigioniero del suo castellovestiva fili di ragnosognava cavalli di stagno.Se questo Re tu incontriti può sembrare strano!Sorridi e parla... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il Pataca

    Pataca

    La copertina del libro, illustrata da Ugo Bertotti.Le imprese memorabili e i personaggi esilaranti della più celebre figura della Romagna, il “pataca”, nella su... Leggere il seguito

    Da  Geometriefluideblog
    ARTE, CULTURA
  • Il sospetto

    sospetto

    IL SOSPETTOdi Friedrich DürrenmattTrama: Il sospetto è un sentimento strano, viscerale, che si autoalimenta in continuazione in un crescendo di dubbi e... Leggere il seguito

    Da  Nicky
    CULTURA, LIBRI

Dossier Paperblog