Magazine Cultura

Il modo di raccontare il bene

Creato il 27 settembre 2013 da Sulromanzo
Autore: La RedazioneVen, 27/09/2013 - 10:30

ScriverePrendiamo una qualsiasi storia d’amore. Anzi, prendiamo la coppia più felice del mondo: i due si amano al di là dell’immaginabile, si stimano, si rispettano, sono fedeli e incantati uno dall’altra, stanno bene in salute e sono circondati solo dalla bellezza. Nulla può farli smettere di sorridere.

Il loro racconto non sarebbe altro che la descrizione di un’estasi, una successione di quadri idilliaci che presenta e ripete sempre la stessa realtà di fondo: che i due sono felici. L’importante è non fare intervenire neanche una zanzara, perché essa porterà fatalmente con sé il germe del male. Ma d’altronde, per poter raffigurare la felicità, è necessario mostrare che l’infelicità esiste. Si può descrivere il piacere del bere solo dopo aver mostrato le angustie della sete. La drammaturgia inizia il giorno in cui il diavolo offre la mela a Eva. Dunque per raccontare il Bene non si può fare a meno di raccontare il Male.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: EditorialiWeb ed Eventi.

Seguiteci su FacebookTwitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Non conosco storie d’amore senza strazio: dalle Affinità elettive ad Anna Karenina, da Carmen a Lolita, da Jane Eyre a Love story, da Casa di bambola alla Lettera scarlatta, da Madame Bovary a Paolo e Virginia, da Teresa Raquin alla Signorina Giulia. La fine è lieta - nei rari casi in cui l’amore trionfa - proprio perché la storia non è stata lieta affatto. Paradossalmente si può raccontare solo il male, sempre che resti viva l’idea del bene. D’altra parte il bene è un mito, una sorta di immagine fissa, statica; il male invece «cammina», compare e scompare, è insidioso, talvolta necessario, e veste molti abiti, può iniziare con un dolorino al fianco e finire nella tragedia. Ma può anche affacciarsi con un dramma tenebroso e dissolversi perché attaccatto da ogni parte.

[tratto da Vincenzo Cerami, Consigli a un giovane scrittore, Garzanti]

Media: Scegli un punteggio12345 Nessun voto finora

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il monastero delle consolatrici

    Ad un anno dalla morte del celebre scrittore finalese Giuseppe Pederiali esce per Garzanti il secondo romanzo inedito, splendida sintesi delle tematiche... Leggere il seguito

    Da  Fedetronconi
    CULTURA, LIBRI
  • Il cavaliere oscuro – Il ritorno – Christopher Nolan

    cavaliere oscuro ritorno Christopher Nolan

    9 aprile 2013 Lascia un commento E’ indubbio che Nolan rappresenti per il Batman cinematografico cio’ che Frank Miller fu negli anni ’80 per il Batman del... Leggere il seguito

    Da  Maxscorda
    CINEMA, CULTURA, LIBRI
  • Il lettore appassionato e il suo quaderno

    lettore appassionato quaderno

    Buon lunedì lettori! come avrete capito dal titolo del post, oggi vorrei parlarvi del quanderno del lettore che può essere una piccola agendina, un... Leggere il seguito

    Da  Bookland
    CULTURA, LIBRI
  • Il Mangiateste

    Mangiateste

    Oggi in libreria:Il Mangiateste, di Samuel GiorgiEditore: PiemmeCollana: Linea RossaGrazzeno è un paesino della Val d’Ossola che non ha niente di speciale. Leggere il seguito

    Da  Unostudioingiallo
    CULTURA, GIALLI, LIBRI
  • Il sonnellino

    sonnellino

    Rubrica ScarabocchiMattino. Mi attedia da qualche giorno uno stato malinconico, triste e sonnolento. Direi :>, se non fossimo a maggio. Leggere il seguito

    Da  Philomela997
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, LIBRI, STORIA E FILOSOFIA
  • Il giorno della memoria

    27 gennaio, giorno della memoria. Per celebrarlo proponiamo un video di Massimo Rotundo. La sequenza delle immagini scelte per “Olocausto” di Ilaria Spes non... Leggere il seguito

    Da  Ilibri
    CULTURA, LIBRI
  • Il Meglio ed il peggio del 2013

    Meglio peggio 2013

    E’ arrivato il momento, anche per Fumettopenia di stilare la classifica Best/Worst 2013, solo che noi furbacchioni abbiamo deciso di farla dopo, nei primi giorn... Leggere il seguito

    Da  Paradisiartificiali
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI