Magazine Ecologia e Ambiente

Il nastro rosa di Aveda e il sostegno alla ricerca cruelty free

Creato il 15 ottobre 2012 da Letiziapalmisano

Share

Il nastro rosa di Aveda e il sostegno alla ricerca cruelty freeE’ ottobre, mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno. Vivo nella regione Lazio e più passa il tempo e più i racconti di tagli alla sanità che mi giungono mi affliggono. Ritengo che la sanità debba essere pubblica. Ma una parte importante la fanno i privati. Una volta, in una delle giornate per la ricerca, un esperto come esempio riportò il seguente: il pubblico ci deve mettere l’auto (che è la spesa più grande), mentre il “carburante” sono i finanziamenti privati. Dando una versione più ecologica, parlerei di bicicletta a pedalata assistita (oggi è stata la giornata del camminare) e la spinta la diamo noi: privati cittadini e imprese.

In questi giorni ho letto di una iniziativa di una grande azienda di cosmesi che spesso promuove campagne green, questa volta in pink.

A volte mi capita, entrando in una profumeria o in un’area di prodotti di cosmesi, e di vedere come per convincere all’acquisto ci siano regali più o meno inutili (quante pochette volete avere in casa?!!), che su di me hanno anche un effetto controproducente.

Invece di prendere cose semi inutili, sostenere campagne di ricerca, solidarietà ed ecosostenibili, sono cose che apprezzo molto di più. E’ proprio il caso di dire che ognuno può fare la propria parte…

Peraltro, andando sulla pagina FB , ho scoperto che se si carica una foto in rosa nel mese di ottobre, verrà aggiunto un euro alla raccolta fondi.Il nastro rosa di Aveda e il sostegno alla ricerca cruelty free

Guardando poi la confezione mi ha colpito che sia specificato che la ricerca a cui saranno devoluti i fondi sarà “cruelty free” ovvero, come scritto espressamente, senza test sugli animali.

Ecco il testo del comunicato stampa di Aveda

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno e Aveda si unisce, ancora una volta, ad altri marchi di Estée Lauder Companies per promuovere la Campagna Nastro Rosa con l’obiettivo di sensibilizzare le donne sull’importanza della corretta prevenzione e della diagnosi precoce del tumore al seno.
Anche quest’anno l’iniziativa è a favore della Lega Italiana per la Lotta Contro i Tumori (LILT), unico Ente pubblico Italiano delegato alla lotta contro i tumori e alla diffusione di una più corretta e capillare cultura della prevenzione oncologica.
Come negli anni passati, Aveda riconferma il suo impegno attraverso la celebre “Hand Relief Nastro Rosa”, trattamento specifico per le mani che ammorbidisce, nutre, protegge e  combatte i segni dell’invecchiamento. Tra i prodotti più amati di Aveda, Hand Relief si veste di in una limited edition con un formato che offre il 19% di prodotto in più rispetto alla confezione standard, con un risparmio del 7%.
Per tutto il mese di ottobre Aveda si impegna a donare un totale di 4$ per ogni pezzo venduto di questa edizione limitata di Hand Relief.

Share


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il cane, il gatto, il topo

    cane, gatto, topo

    C’era una volta una casa normale, abitata da gente normale, in cui vivevano un cane, un gatto e un topolino, solo che loro non erano del tutto normali, o... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il Concertone

    Concertone

    Con un ritardo pauroso, arrivo a dire la mia sul concerto del primo maggio. La materializzazione della musica in piazza. I giovani. Il lavoro. La festa. I salut... Leggere il seguito

    Da  Frankezze
    SOCIETÀ
  • Il poco - il meno - il non abbastanza

    poco meno abbastanza

    Non disprezzare il poco, il meno, il non abbastanzaL'umile, il non visto, il fioco, il silenziosoPerché quando saranno passati amori e battaglieNell'ultimo... Leggere il seguito

    Da  Brunaverdone
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il Portogallo

    Portogallo

    Affacciato sull'Atlantico il Portogallo occupa l'angolo sud occidentale dell'Europa. Il territorio è per lo più montuoso con rilievi più alti al nord, colline... Leggere il seguito

    Da  Lory663
    VIAGGI
  • Il progresso

    progresso

    "Non si persegue il progresso per costruire belle fabbriche ma per fare belle persone. A che serve il progresso se fa poveri, schiavi, morti? Il capitalismo... Leggere il seguito

    Da  Cavaliereoscurodelweb
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il vaso, il vento.

    vaso, vento.

    (Dai, continuiamo a guardare il mondo con occhi nuovi, nuovi, ancora un po' più nuovi. Restiamo qui, andiamo da un'altra parte. Restiamo uguali, cambiamo ancora... Leggere il seguito

    Da  Tazzina
    DIARIO PERSONALE, LIBRI
  • Il geuro, il neuro, il sudo….il peuro

    geuro, neuro, sudo….il peuro

    La Deutsche Bank vorrebbe adottare una moneta parallela all’euro, il GEURO, da affiancare all’euro, in Grecia. Sarebbe una sorta di escamotage per evitare al... Leggere il seguito

    Da  Speradisole
    SOCIETÀ