Magazine Società

Il paese degli inchini (pure doppi)

Creato il 02 luglio 2012 da Funicelli
Non bastava l'inchino semplice (dopo la tragedia dell'isola del Giglio), pure quello doppio, a poca distanza dalla costiera amalfitana.
Il paese degli inchini (pure doppi) L'ha chiesto proprio l'associazione albergatori:
Del resto, l'«inchino», ossia l'avvicinamento spettacolare dei giganti del mare alla costa, resta una pratica molto richiesta anche dalle imprese del settore alberghiero. Almeno a giudicare dalle parole spese da Federalberghi e Ascom Confcommercio che a maggio addirittura hanno chiesto al governo di mitigare la stretta sugli accosti decisa dopo la tragedia della Concordia: «Nel solo 2011 - scrissero le associazioni della categoria - sono sbarcati ad Ischia 7500 crocieristi ma l'emanazione del decreto 2/3/2012 contenente disposizioni per limitare o vietare il transito delle navi mercantili per la protezione di aree sensibili nel mare territoriale, vanifica di fatto tutti gli sforzi operati per rendere appetibile la visita e la sosta per il nostro territorio troncando completamente tutte le condizioni di lavoro create, comportando la cancellazione di tutti gli accosti programmati per l'anno 2012 e lasciando nel più assoluto sconcerto aziende e lavoratori impegnati in tale attività». E, direbbe Totò, ho detto tutto.
E poi, cosa facciamo, dopo la tragedia? Come li attiriamo i turisti dopo un disastro ambientale?  

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines