Magazine Cultura

Il paese rubato

Creato il 23 marzo 2011 da Fernando @fernandomartel2
Nel conservare le proprie radici, la propria identità culturale, non c'é offesa per il paese in cui si vive anzi, c'é la piena coscienza e rispetto per la cultura locale, l'amore per il paese adottivo. questo é il sentimento che mi anima: nel paese in cui lavori una vita, ti sposi e nascono i tuoi figli, ci sono ogni giorno, le tracce della tua operosità, del tuo vissuto che quotidianamente, incontra quello degli altri. Mentre piano piano, la cenere del tempo tenta di cancellare il tuo vissuto nel paese che ti ha visto nascere. Questo nostro sentimento é pieno di affetto verso le proprie radici e, nel contempo, pieno di rispetto e di comprensione per coloro che, nativi del luogo in cui sei arrivato, lavorano affinché la loro cultura si conservi.
Fernando Martella

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il Koreano

    : ovvero l' "unofficial site" di Andrea Persica dedicato a Nicoletta Elmi, un futuro promettente nel mondo del cinema, ora logopedista a Milano, nota al grande... Leggere il seguito

    Da  Carlo_lock
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il cielo

    Time Lapse - il cielo from Nicola Rogna on Vimeo.Ecco un altro splendido video in tecnica time lapse, tutto made in Italy. Lefoto e il montaggio sono di Nicola... Leggere il seguito

    Da  Cavaliereoscurodelweb
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il dotto e il carbonaro

    Nella ricorrenza del centocinquantesimo anniversario, di quella che troppi ancora, si ostinano a chiamare unità d’Italia, si è costituito, anche nel Comune... Leggere il seguito

    Da  Fernando
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il ricercato

    ricercato

    [...] Il suo tempo è passato e la sua battaglia è stata ereditata da uomini come Khaled, che cominciò a combattere molto dopo che il vecchio aveva smesso. Khale... Leggere il seguito

    Da  Marco4pres
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il lungo, il corto, il pacioccone

    È vero: offendere/criticare qualcuno per le sue caratteristiche “fisiche” è roba da bambini delle elementari. E, dato che noi siamo sensibili “maestri”, è giust... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Il mercante

    mercante

    col sorriso è un infame, senza orecchie assente con la testa mentre ruba una cosa più dell’oro: il tuo tempo, la fiducia, il tuo lavoro. Leggere il seguito

    Da  Pupidizuccaro
    CULTURA, SOCIETÀ
  • il cuoppushi

    cuoppushi

    Scendi a comprare le medicine e una voce ti chiama da dentro una pescheria."dotto' volete favorire?".intanto mi so girato perche' mica avevo capito che il... Leggere il seguito

    Da  Cielosopramilano
    CULTURA, SOCIETÀ

Magazines