Magazine Cultura

Il Pagliaccio

Da Olivierifrancesco

Il Pagliaccio Rido per dimenticare E’ arrivato Guardate bimbi Noi ti ringraziamo nostro buon Protettore per averci dato anche oggi la forza di fare il più bello spettacolo del mondo Lo vedo entrare facendo una capriola Non riesco a muovermi ma le labbra si piegano verso l’alto Peccato non avere l’occhio sinistro Quando mi si avvicina col suo naso rosso Sembra un circo tagliato a metà Rido per disperazione Mi osserva da quel lettino Le bombe fuori piovono come pioggia d’autunno Sono venticinque in questa stanza Lui però ha qualcosa che mi affascina Ogni volta entro facendo una capriola E’ arrivato Guardate bimbi

Noi ti chiediamo protezione ma se non ne fossimo degni se qualche disgrazia dovesse accaderci fa che avvenga dopo lo spettacolo e in ogni caso ricordati di salvare prima le bestie e i bambini

Rido per dimenticare Dicono che due gambe le troverò Le chiamano protesi Che potrò correre come prima Dicono In mezzo agli olivi tra lucertole e gatti A cercare nascondigli dalla paura E’ buffo quando fa le facce Con quella bocca rossa colorata Rido per disperazione Tiro fuori un fiore che innaffia il mio occhio Prendo una palla gialla la metto nella mano Per poi aprire il palmo e con grande stupore far vedere che non c’è più Guardo i bimbi che mi guardano sorpresi Mi avvicino a lui e gli metto una mano nella tasca del pigiama Apro la mano e la palla gialla torna nel mio palmo Tutti applaudono gioiosi E’ arrivato Guardate bimbi

Se le mie buffonate servono ad alleviare le loro pene rendi pure questa mia faccia ancora più ridicola ma aiutami a portarla in giro con disinvoltura

Rido per dimenticare Avrei voluto un padre così Un pagliaccio vero Non come il marito di mia madre Fantoccio della guerra Morto non so ancora perché Da grande voglio fare il clown Saltare e fare capriole Con grandi scarpe e quel fiocco enorme al collo Col naso rosso voglio ridere E divertire il mondo intero Rido per disperazione L’infermiera mi ha appena detto che non ce la farà Oggi questo spettacolo è per te Oggi la magia è solo per te bambino mio caro Faccio ancora una capriola E poi un’altra E’ arrivato Guardate bimbi

C'è tanta gente che si diverte a far piangere l'umanità noi dobbiamo soffrire per divertirla manda se puoi qualcuno su questo mondo capace di far ridere me come io faccio ridere gli altri

Rido per dimenticare Torna pagliaccio mio caro Rido per disperazione Addio bambino mio caro.
©OlivieriFrancesco

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il bagnetto

    bagnetto

    Viviamo con due cagnoloni presi dal canile. Un maschio, Pippo, ed una femmina, Lilly. Sì, sono entrambi parecchio grossi. Ma non sono esattamente cani da... Leggere il seguito

    Da  Spiaggepiubelle
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il debutto...

    Ciao a tutti voi carissimisssssssssssimisssssssssssssssssimi amici miei…!!! Come state??? Tutto bene??? Anche dalle vostre parti il tempo invoglia parecchio all... Leggere il seguito

    Da  Paperottolo37
    CULTURA, LIBRI, RACCONTI
  • Il mignolino

    Le scarpe. Le scarpe sono uno strumento fantastico a disposizione del genere femminile. Cioè, non è che gli uomini non le usino, ma le scarpe femminili... Leggere il seguito

    Da  All_aria
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il perché

    perché

    Alberi del Friuli Venezia Giulia Immagine di Venturini Carolina Ho ricevuto il primo contributo di una persona che ha scelto di investire del denaro nella mia... Leggere il seguito

    Da  Fioridilylla
    DIARIO PERSONALE, LAVORO, TALENTI, TECNOLOGIA
  • Il bivio

    Si parla troppo di mercato, poco di coraggio. E questo vale anche per la scrittura, ma non solo si capisce.Di solito l’esordiente è affascinato dal primo e si... Leggere il seguito

    Da  Marcofre
    CULTURA, TALENTI
  • Il reclutatore

    reclutatore

    E va bene, mentre prendiamo questo aperitivo ti racconto tutta la verità. Sono un rappresentante della GSD, General Support Distribution Ltd. Leggere il seguito

    Da  Whitehat
    DIARIO PERSONALE, OPINIONI, RACCONTI
  • Il denaro

    denaro

    può comprare una casa ma non un focolare.Può comprare un letto ma non il sonno.Può comprare un libro ma non la conoscenza e la saggezza.Può comprare una... Leggere il seguito

    Da  Artemisia1984
    DIARIO PERSONALE, TALENTI