Magazine Libri

Il Palazzo d’Inverno di Eva Stachniak

Creato il 08 ottobre 2014 da Leggere A Colori @leggereacolori

15 Flares 15 Flares ×

Il Palazzo d’Inverno è la storia di una grande imperatrice, e insieme il racconto di una ferrea amicizia tra due donne di opposte classi sociali.

palazzo
Varvara Nikolaevna ha sedici anni quando diventa una protetta della Corona, una di quelle ragazze, orfane o abbandonate, al servizio dell’imperatrice Elisabetta Petrovna, figlia minore di Pietro il Grande. Orfana di un legatore polacco apprezzato a corte, già priva di tutte le illusioni proprie dell’adolescenza, abbastanza carina da doversi difendere dalle insidie dei corridoi del Palazzo d’Inverno, Varvara Nikolaevna rimarrebbe una semplice cucitrice, vessata dalla sprezzante capocameriera di corte, se non si imbattesse un giorno nel conte Bestuzev.

Elegantissimo con i suoi completi di velluto francese e i bastoni dalle splendide impugnature d’argento, cancelliere di Russia e, a quanto si dice, uno degli amanti di Elisabetta Petrovna, il conte scorge nella giovane Nikolaevna una possibile rivelatrice di segreti, capace di aprire cassetti nascosti, di staccare e ripristinare la ceralacca dalle lettere, di riconoscere all’istante libri cavi, bauli con doppi fondi, corridoi segreti.

Dopo averla istruita all’arte di origliare senza farsi scoprire, le affida il più delicato dei compiti: tenere d’occhio la principessa Sofia Federica Augusta Anhalt-Zerbst, la giovanissima tedesca scelta da Elisabetta come consorte dell’orfano di sua sorella, il quindicenne Karl Peter Ulrich, duca di Holstein, che l’imperatrice ha ribattezzato Pietro Fëdorovicˇ e nominato principe ereditario. Graziosa e delicata, Sofia Zerbst, la futura imperatrice Caterina la Grande, si renderà conto, con l’inaspettato sostegno della giovane Nikolaevna, che la vita è una partita in cui tutti i giocatori barano. Tra amori clandestini, attentati sanguinari e magnifiche ricostruzioni storiche, Il Palazzo d’Inverno narra dell’ascesa al potere di una delle imperatrici più moderne e amate di Russia, e di una straordinaria amicizia femminile: quella tra l’imperatrice e una servetta di corte, Varvara Nikolaevna, spia del Palazzo d’Inverno.

Eva Stachniak è nata in Polonia. Laureata in Letteratura inglese alla McGill University di Montréal, ha insegnato inglese presso l’università di Breslavia, in Polonia, e allo Sheridan College di Toronto, Canada. Ha esordito nel 2000 con il romanzo, Necessary Lies, premiato come miglior opera prima dell’anno. Il Palazzo d’Inverno, pubblicato da Beat Edizioni, è disponibile in libreria al prezzo di Euro 13,90



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog