Magazine Cucina

Il Panforte di Siena: la ricetta

Da Imaginitaly

Il Panforte di Siena: la ricettaLa ricetta per cucinare il Panforte, il famoso dolce tipico di Siena.

Uno dei prodotti tipici di Siena è il Panforte. Si tratta di un dolce associato prevalentemente alla tradizione natalizia, del quale si hanno testimonianze scritte fin dall’anno Mille. Un prodotto che la leggenda fa risalire a un’invenzione di Sorella Berta, una monaca preoccupata dallo stato di salute dei suoi concittadini assediati dai fiorentini nel 1555. E l’origine del panforte come “cibo d’emergenza” per le milizie locali spiega il suo elevato valore energeticoe calorico (100 g di Panforte forniscono circa 400 calorie).

Ingredienti
• 75 g di zucchero
• 75 g miele
• 125 g mandorle
• 50 g nocciole
• 75 g noci
• frutta candita: 100 g di cedro, 50 g arancia, 50 g ciliege
• 50 g fichi secchi
• 2 albumi di uovo
• 4 g cannella in polvere
• un pizzico di noce moscata
• un pizzico di zenzero in polvere
• un pizzico di pepe (facoltativo)
• ostie
• mezza noce di burro
• 1 cucchiao di farina
• 50 g di zucchero a velo

Preparazione
Far sciogliere in una pentola, a fuoco lento, lo zucchero e il miele, facendo attenzione a mescolarli senza sosta, magari con un cucchiaio di legno come vuole la tradizione.

In un contenitore a parte si procede a mescolare la frutta secca (sgusciata, spellata e sminuzzata) con la frutta candita tritata finemente, le spezie e gli albumi. Non appena il composto di zucchero e miele si addensa, lo si versa sopra gli altri ingredienti e si mescola il tutto energicamente.

L’impasto così ottenuto lo si versa in una tortiera sul cui fondo vanno disposte le ostie e i cui bordi vanno unti col burro e infarinati. Pressare l’impasto con le mani, accertandosi che non rimangano spazi vuoti e lasciando mezzo centimetro fra questo e il bordo superiore della tortiera.

Infornare a 150° e cuore per circa 40 minuti. Una volta pronto, lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :