Magazine Politica

Il Pd salverà Berlusconi

Creato il 16 gennaio 2011 da Risibilmostra

 

Il Pd salverà Berlusconi

Un couple de Grenouilles des bois s'accouplant (les animaux ont été retirés de l'eau). Saint-Camille, Québec, Canada. Autore: Cephas

Nei momenti neri Berlusconi ha, fortunatamente, sempre qualcuno che è disposto a dargli una mano senza, apparentemente, chiedere o pretendere nulla in cambio. Finora il cavaliere dalla sinistra figura ha potuto contare sulla non belligeranza del Pd, sulla straordinaria capacità di divisione della molecola Pd, capace di superare anche la scissione dell’atomo; in passato, magari con altri nomi ed altri baffi, il cavaliere ha sempre trovato nel cachemire della ohhh-posizione una spalla su cui piangere e uno straordinario appoggio al suo disegno politico. Anche ora la calamita dell’uomo di Arcore attira a sé rottami e rottamatori, innovatori e conservatori, maanchisti e oppositori di maggioranza. Finora è mancato il coraggio di stringere una palese alleanza che possa liberare il Pd dai rimasugli operaistici e dai cascami del post-comunismo, ma la tacita alleanza a sostegno di Marchionne ha finito per rimuovere queste remore e non è detto che non si possa a breve parlare di un governo Pdl-Pd, magari con la Lega a fare da collante garante, con presidente del consiglio un uomo terzo come Tremonti. Sarebbe un governo di solidarietà arcoriana per risolvere alcuni problemi che affliggono gli italiani come il legittimo impedimento, l’impunità per i vertici politici del paese, un piano per riportare il nucleare in Italia con soddisfazione di tutti, una legge che permetta, in nome della crisi, di limitare alcuni diritti dei lavoratori come lo sciopero e la contrattazione nazionale. Un governo a termine che preveda anche un accordo per insediare al Quirinale il miliardario ridens e stabilisca nuove regole elettorali capaci di annientare coloro che si oppongono al bipartitismo più lega. Chi starà studiando questa soluzione oggi?



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ma il Pd no

    “Nessuno ci potrà più convincere che il berlusconismo non coincida con il dossieraggio e con i ricatti, con la menzogna che diventa strumento per attaccare... Leggere il seguito

    Da  Simmen
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Il pd milanese si rottama da solo

    milanese rottama solo

    Dopo lo smacco subito alle primarie milanesi, il PD locale si è rottamato da solo. Che questo sia l'inizio del rinnovamento tanto desiderato? Leggere il seguito

    Da  Flyguyit
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Ma perché nel Pd tutti odiano il Pd?

    Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un nostro lettore che si pone alcune domande alle quali non abbiamo risposte. Riguardano il Pd. Nel Pd tutti parlano... Leggere il seguito

    Da  Lalternativa
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Grassano fa il misterioso: Berlusconi? No comment

    Grassano misterioso: Berlusconi? comment

    Maurizio Grassano, il deputato alessandrino del momento – in Parlamento nel gruppo misto dei liberaldemocratici – è stato l’involontario ospite della... Leggere il seguito

    Da  Lapulceonline
    INFORMAZIONE REGIONALE, POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Il discorso di Berlusconi in Senato

    discorso Berlusconi Senato

    La realtà parallela di Silvio Berlusconi «Il mio rispetto per le Camere mi impone di aprire queste brevi considerazioni nell’interesse superiore della... Leggere il seguito

    Da  Bracebracebrace
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Perché il Pd perderà sempre

    Perché perderà sempre

    Ce lo spiega, magnificamente, Follini: E non perché la sua politica delle alleanze sia sbagliata. Non contesto le idee, ma tutto quello che ci sta dietro. Leggere il seguito

    Da  Stiven1986
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Berlusconi

    Berlusconi

    Due passi, ieri. Uno solo, oggi. Poi, l’abisso. Mille indizi a spingerlo nel vuoto, fino a ieri Berlusconi era aggrappato disperatamente a due funi,... Leggere il seguito

    Da  Enmig
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ