Magazine Cultura

il peggio e il meglio – Charles Bukowski

Da Lielarousse

Charles Bukowski

il peggio è
all’ospedale e in prigione
il peggio è
in manicomio
il peggio è
nelle soffitte
il peggio è
ai dormitori pubblici
il peggio è
quando i poeti leggono in pubblico le loro poesie
il peggio è
ai concerti rock
alle feste di beneficenza per gli handicappati
il peggio è
ai funerali
ai matrimoni
il peggio è
alle sfilate
sulle piste di pattinaggio
durante le orge
il peggio è
a mezzanotte
alle 3 del mattino
alle 5 e 45 del pomeriggio

cadere dal cielo
plotoni d’esecuzione
ecco il meglio

pensare all’India
guardare i chioschi di popcorn
osservare il toro che colpisce il matador
ecco il meglio

lampadine protette da fil di ferro
un vecchio cane che si gratta
noccioline in una busta di plastica
ecco il meglio

spruzzare gli scarafaggi
un paio di calzini puliti

avere tanto fegato da sconfiggere i talenti naturali
ecco il meglio

di fronte al plotone d’esecuzione
gettare croste di pane ai gabbiani
affettare i pomodori
ecco il meglio

tappeti con bruciature di sigarette
crepe nei marciapiedi
cameriere ancora sane di mente
ecco il meglio

le mie mani morte
il mio cuore morto
silenzioso
un adagio di sassi
il mondo in fiamme
ecco il meglio
per me.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :