Magazine Diario personale

Il pensiero debole

Da Astonvilla
IL PENSIERO DEBOLEBasta. Mi sono veramente rotta. Adesso me ne vado con la Ventura sull’Isola dei famosi.Mene sto lì a spaccare i cocchi a testate, a spulciare babbuini e a pescare saraghi a mani nude. Mi faccio sganciare dall'elicottero come una bomba. Oppure potrei farmi scagliare su Tripoli, così Gheddafi si arrenderebbe in dieci secondi. A proposito di quello lì. La guerra purtroppo continua e lui è sempre più incazzato. E adesso ce l'ha a morte con l'Italia. D'altronde come dargli torto… voglio dire: lo vedi dalla faccia, da come si veste, che quell'uomo ha dei problemi. Va bene che sei arabo. Ma gli arabi non vanno mica tutti in giro vestiti da budini alla nocciola? Coi capelli alla Marzullo e gli occhiali 3 D? Sembra che di notte dorma in tenda e il mattino si alzi senza uscire. Con la tenda che gli fa da vestito. Allora: mettiti tu al posto di Gheddafi. Se uno già è border line, avere a che fare con l'Italia non aiuta. Prima gli baciamo la mano e dopo tre mesi lo centriamo con un siluro. Prima «no, non gli telefono per non disturbarlo», poi improvvisamente patapam giù con le bombe. Adesso Berlu dice che è addolorato per lui, intanto gli mandiamo la portaerei Garibaldi. Allora andiamo avanti così?Domaniglimandiamounmazzodi tulipani e un raudo, dopodomani vanno in delegazione La Russa e Frattini per far pace, poi come lui si gira provano ad infilargli un patriot dove non batte il sole. Già questo qua proprio tanto a posto non è, con un anda e rianda così lo confondi… La cosa che ho notato è che in tutto questo casino Berlu non si è praticamente fatto vedere… Un mese fa, solo per dire che a lui la gnocca non interessa, ha fatto un videomessaggio a reti unificate, adesso che c'è il Mediterraneo caldo come la polenta concia, tutti sparano missili, siluri, patriot e compagnia cantante… sparito. Anzi.Fa lo spot per il turismo. Ma… è il momento? Con ventimila arabi di tutte le razze che arrivano in barca e sul canotto, di decantare le bellezze paesaggistiche dell'Italia? Centrali nucleari che saltano, maremoti, carri armati, pozzi di petrolio in fiamme… e lui, con la voce delle televendite di Mediashopping… «Lo sapevate che in Italia ci sono 250.000 musei?». Ma… Silvioide? Non adesso per cortesia… ma accendi la televisione, guarda cosa sta succedendo… Musei dopo, Silvio? Prima vediamo se possiamo evitare di respirare l'uranio e di farci saltare per aria dai libici, poi sì. Poi tutti i musei che vuoi. Anche quello dei barattolini vuoti di Actimel….
Ancora una cosetta. Vogliamo parlare del nome della missione di guerra? L'hanno chiamata «Odissea all'alba» e sai quandoè cominciata? Alle cinque del pomeriggio. No, proprio per dire i nomi dati a cacchio… Dicono che sarà una guerra lampo e poi la chiamano Odissea? Ma chiamala una botta e via, i tre giorni del condor, toccata e fuga… L’Odissea solo la versione economica sono seicento pagine… Che poi hai letto perché l'han chiamata Odissea? Han chiesto a ’sto colonnello responsabile della missione e lui ha risposto: «Cercavamo un nome che cominciasse per O per ragioni di protocollo…. e così abbiamo scelto Odissea all'alba…». Ma capisci? Potevano chiamarla anche Orangutang… Orgasmo di mezzanotte, Ossessione del cetriolo,Odore di piedi.

LUCINA LITTIZZETTO

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    Notizia toda gioia toda bellezza. Novità nel campo degli attrezzi femminili. Diciamo subito che è una cosa per donne… Si chiama Moon cup. Traduco: Moon luna, cu... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    Ken compie 50 anni. E per festeggiare la Mattel che versione avrà messo in commercio? Un Ken con la chierica? Un Ken che si misura la pressione? Un pupazzo con... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    Vorrei parlarvi delle notizie positive della settimana ma non ce ne sono. Nothing. Rien da faire. Nada de nada. Ho cercato ma niente. Un parto pluri gemellare,... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole - luciana littizzetto

    pensiero debole luciana littizzetto

    Siamo nel gorgo. Arrivano dal mare mestolate di profughi e noi non sappiamo se tirarli su o ributtarli in mare. La logica direbbe che se tutti si facessero... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    Polemicone di Giovanardi per il nuovo manifesto dell'Ikea. E' andata così. Qualche giorno fa, sui muri di Catania sono comparsi dei nuovi manifesti in cui si... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    LUCIANA LITTIZZETTODue notizie «cuntra le boje», come diceva mia nonna. La prima è un pettegolezzo. La Vittoria Beckham, moglie del David grandissimo tronco di... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole

    Posso dire che c'hanno sfrantecato? C'hanno fatto le palle alla sbrisolona… c'hanno tolto l'acqua alle olive guarda. Come sento dire «Delitto di Avetrana» mi... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI