Magazine Diario personale

Il pensiero debole

Da Astonvilla

Notizia balenga. Se la Lega ce l'ha duro il resto del mondo pare di no. Purtroppo c'è una consistente parte del mondo maschile che in certe occasioni fa lo sguardo di Bondi davanti al crollo di Pompei, e una consistente parte del mondo femminile che davanti al disastro mette su la faccia di Hillary che vede il video della cattura di Bin Laden. Con la mano sulla bocca. E quindi tocca a me ancora una volta occuparmi della grande depressione del walter. Del down del Johns. Disquisire del dramma del walter che spesso c'ha la densità del bastoncino findus scongelato da ore. Ma in questo caso vi do una lieta novella. Da adesso in avanti niente paura, amici della gommapane, perchè una società biotecnologica britannica ha inventato, udite udite, il preservativo al viagra. Vogliamo far partire un applauso? Ci scambiamo reciprocamente il segno di pace? Con questi allegri condom che sono pure multicolor come i pesci del Mar Rosso, il problema dovrebbe essere definitivamente superato. Infatti essi… Hanno le sponde come i biliardi? Sono di plastica dura come le manopole dei calcio balilla? Sono come i cannocchiali che si allungano pure alla bisogna? No. Contengono un gel speciale a base di Viagra, che dovrebbe incentivare il sostegno e tenerlo lì ben fermo durante e dopo la messa in posa. In pratica, creano una specie di ingessatura. Tipo quei gamboni quando ti spacchi il piede. Una custodia rigida, come quelle dei violoncelli. O degli ottavini, dipende. Diciamo che consolida, un po' come mettere la colla di pesce nei dolci.
Ma il problema è: Come fai a infilarcelo? Quando il walter è nella fase dell'insostenibile leggerezza dell'essere dico…? Usi la paletta per il gelato? Il calzascarpe? E ancora: il Viagra in pastiglia va preso un'ora prima. Per il profilattico, cosa succede? Che basta che lo infili e sbeng… magia? Si gonfia all'istante come il latte sul gas, che basta che ti giri un attimo ed esonda? Tipo doppiopetto di Berlusconi che quando lo mette sembra largo il doppio? Quanto ci mette, due giorni come la scagliola, o mezzo secondo come fa il rimmel per le ciglia? Comunque ha già un bel vantaggio rispetto alla pastiglia. Quella devi prenderla sulla fiducia. Però poi nel frattempo può succedere qualsiasi cosa. Se chiama il commercialista o la tua compagna cade dai tacchi e si sloga una caviglia, è sprecata. Invece se sei già al preservativo vuol dire che sei in dirittura di arrivo…
Insomma, vantaggi e svantaggi, però c'è ancora un piccolo problema: questi gel indurenti sembra che in molti casi danneggino il lattice di cui è fatto il condom. Lo tarlano, tipo. Gli vengono i buchi come i sax. Per cui possono esserci fessurine, fughette, strappi, buchi e smagliature che favoriscono la moltiplicazione della specie. Insomma, ci divertiamo di più ma siamo meno protette. Se non dovesse funzionare, si può sempre provare con il gel per i capelli. Se fa star dritte le creste dei punk, funzionerà anche col povero
walter, no
LUCIANA LITTIZZETTO

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    Notizia toda gioia toda bellezza. Novità nel campo degli attrezzi femminili. Diciamo subito che è una cosa per donne… Si chiama Moon cup. Traduco: Moon luna, cu... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    Ken compie 50 anni. E per festeggiare la Mattel che versione avrà messo in commercio? Un Ken con la chierica? Un Ken che si misura la pressione? Un pupazzo con... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    Vorrei parlarvi delle notizie positive della settimana ma non ce ne sono. Nothing. Rien da faire. Nada de nada. Ho cercato ma niente. Un parto pluri gemellare,... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    Basta. Mi sono veramente rotta. Adesso me ne vado con la Ventura sull’Isola dei famosi.Mene sto lì a spaccare i cocchi a testate, a spulciare babbuini e a... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole - luciana littizzetto

    pensiero debole luciana littizzetto

    Siamo nel gorgo. Arrivano dal mare mestolate di profughi e noi non sappiamo se tirarli su o ributtarli in mare. La logica direbbe che se tutti si facessero... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    Polemicone di Giovanardi per il nuovo manifesto dell'Ikea. E' andata così. Qualche giorno fa, sui muri di Catania sono comparsi dei nuovi manifesti in cui si... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il pensiero debole

    pensiero debole

    LUCIANA LITTIZZETTODue notizie «cuntra le boje», come diceva mia nonna. La prima è un pettegolezzo. La Vittoria Beckham, moglie del David grandissimo tronco di... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    DIARIO PERSONALE, TALENTI