Magazine Cinema

Il prescelto

Creato il 30 novembre 2012 da Flavio
Il prescelto Edward Malus è un agente di polizia di una grande città con un cruccio nel suo passato. La donna da lui amata, Willow, lo ha abbandonato, anni prima, senza fornirgli una spiegazione.Un giorno, però riceve una lettera dalla sua ex con una richiesta di aiuto. Willow vive sulla piccola isola di Summersisle, sulla costa occidentale degli Stati Uniti, e sua figlia è scomparsa. La donna chiede aiuto ad Edward per ritrovarla. Spinto dal suo buon cuore l'uomo parte e si reca sull'isola, trovando una sorpresa: la società del luogo è profondamente matriarcale e soggetta alle regola di Sorella Summersisle. Non basta, infatti la religione del luogo è un misto di riti pagani che lasciano perplessa il cittadino non credente Malus.La collaborazione che l'agente riceve dai residenti dell'isola non è delle più attive, ma riesce a mettersi sulle tracce della ragazzina scomparsa. La preoccupazione che emerge dagli indizi è che, sembra, che la piccola sia stata rapita per essere sacrificata agli dei pagani dell'isola. Ma non tutto è come sembra.Questa pellicola è il remake del film The Wicker Man del 1973, che, forse, all'epoca potrebbe essere parso originale. Ora, però, siamo di fronte ad un film scontato e deficitario sotto ogni punto di vista.Non illudetevi, non siete alle prese con un film che potrà diventare un cult, che verrà riscoperta tra qualche anno e rivalutata: questo film è una schifezza sotto ogni punto di vista.La trama, non so se dipenda più dal soggetto o dalla sceneggiatura, è di una scontatezza tale da lasciare basita la banalità. Il protagonista, e produttore, della pellicola è un Nicolas Cage in preda del suo periodo buio: senza espressività, senza carisma, disperso su un set di ignobili inadeguatezze. Neanche i piccoli ruoli affidati agli attori James Franco e Aaron Eckhart, suscitano un minimo di interesse in tutto il marasma di inutilità coprofaga che viene proposto.Giusto per non lasciarvi pensare che ci sia qualche ironia nelle mie parole ecco la lista dei premi a cui è stato candidato e vinti da questo spreco di celluloide:2006 - Razzie Awards Nomination Peggior film Nomination Peggior attore protagonista a Nicolas Cage Nomination Peggior coppia a Nicolas Cage e il suo costume da orso Nomination Peggior sceneggiatura a Neil LaBute Nomination Peggior remake o rip-off 2007 - Canadian Society of Cinematographers Awards Miglior fotografia a Paul Sarossy Nonostante la romantica dedica al chitarrista dei Ramones Johnny Ramone questo film non merita di essere visto. Anche solo per preservare un pizzico della dignità del suo protagonista.Titolo originale The Wicker Man Paese di produzione USA, Germania Anno 2006 Durata 102 min Genere horror Sceneggiatura e Regia Neil LaBute Soggetto Anthony Shaffer Produttore Nicolas Cage, Boaz Davidson, Randall Emmett, Norman Golightly, Avi Lerner e John Thompson Casa di produzione Saturn Films Fotografia Paul Sarossy Montaggio Joel Plotch Musiche Angelo Badalamenti Scenografia Phillip Barker Costumi Lynette Meyer Interpreti e personaggi Nicolas Cage: Edward Malus Ellen Burstyn: Sorella Summersisle Kate Beahan: Sorella Willow Frances Conroy: Dr. Moss Molly Parker: Sorella Rose / Sorella Thorn Leelee Sobieski: Sorella Honey Diane Delano: Sorella Beech Michael Wiseman: Pete Erika-Shaye Gair: Rowan Christa Campbell: cameriera Doppiatori italiani Pasquale Anselmo: Edward Malus Vittoria Febbi: Sorella Summersisle Claudia Catani: Sorella Willow Anita Bartolucci: Dr. Moss Francesca Guadagno: Sorella Rose / Sorella Thorn Alessandra Muccioli: Sorella Honey Valentina Martino Ghiglia: Sorella Beech 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Dylan Dog - Il crollo

    Dylan crollo

    Dylan Dog n. 313, mensile Il crollo Soggetto e sceneggiatura: Paola BarbatoDisegni: Giovanni FreghieriCopertina: Angelo Stano Un crollo. Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Il paradiso all'improvviso

    paradiso all'improvviso

    Luciano è un quarantenne single con due amici single, di nobile stirpe, e dediti a scommettere l'un con l'altro su tutto. Luciano di mestiere realizza effetti... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Il laureato

    laureato

    1967. Pasadena. Stati Uniti d'America. Il giorno della laurea del loro unico figlio Bejamin è un giorno importante per la famiglia Braddock, peccato che lo... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Martin Mystère - Il paradosso di Fermi

    Martin Mystère paradosso Fermi

    Martin Mystère n. 326, bimestrale Il paradosso di Fermi Soggetto e sceneggiatura: Luigi MignaccoDisegni: Paolo OngaroCopertina: Giancarlo Alessandrini Il... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Biancaneve e il Cacciatore

    Biancaneve Cacciatore

    C'era una volta, tanto tempo fa, in un regno lontano lontano...Una coppia reale, Re Magnus e la Regina Eleanor, che concepirono una figlia destinata ad essere l... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Iron Man 3: il poster payoff

    Iron poster payoff

    Walt Disney Pictures e Marvel Studios hanno diffuso il poster payoff di Iron Man 3, il terzo capitolo cinematografico dell’eroe Marvel diretto da Shane Black e... Leggere il seguito

    Da  Lospaziobianco.it
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Il cavaliere oscuro – Il ritorno – Christopher Nolan

    cavaliere oscuro ritorno Christopher Nolan

    9 aprile 2013 Lascia un commento E’ indubbio che Nolan rappresenti per il Batman cinematografico cio’ che Frank Miller fu negli anni ’80 per il Batman del... Leggere il seguito

    Da  Maxscorda
    CINEMA, CULTURA, LIBRI