Magazine Informatica

Il presidente della Pixar parla di Steve Jobs nel suo prossimo libro

Creato il 04 aprile 2014 da Applefive
cREATIVITY.INC

Mentre il nuovo libro della Prixar dal presidente Ed Catmull chiamato “Creativity, Inc: Overcoming the Unseen Forces That Stand in the Way of True Inspiration” non sarà rilasciato fino alla prossima settimana, Gizmodo sta offrendo un estratto interessante del co-fondatore, Steve Jobs.

cREATIVITY.INC

Come molti sanno, Jobs è stato anche co-fondatore di Pixar insieme a Catmull e Steve Lasseter.

Ed Catmull dice che il tempo di Jobs passato a lavorare nello studio Pixar, ha contribuito a renderla potente com’è oggi. E questa esperienza ha persino cambiato Jobs:

La prospettiva è così difficile da catturare. Ho lavorato con Steve per oltre un quarto di secolo, più lungo, credo, di chiunque altro e ho visto un arco della sua vita che non si coincide con i ritratti di una nota di perfezionismo implacabile che ho letto su riviste, giornali e anche la sua biografia autorizzata. Relentless Steve – il ragazzo maleducato, brillante, ma emotivamente stonato che siamo venuti a sapere, trasformato in un altro uomo durante gli ultimi due decenni della sua vita. Tutti coloro che conoscevano Steve hanno ben notato la trasformazione. E ‘diventato più sensibile non solo ai sentimenti altrui , ma anche per il loro valore ed al contributo che da al processo creativo.

Catmull ha anche detto che Jobs riteneva che la Pixar ha reso il mondo un posto migliore con i suoi film e che i film vivranno per sempre, a differenza dei prodotti Apple:

Egli riteneva, come me, che poiché scavano le verità più profonde, i nostri film saranno sempre apprezzati, e ha trovato bella questa idea. John parla di “nobiltà di persone divertenti.” Steve ha capito che questa missione era nel suo animo, soprattutto verso la fine della sua vita, e sapendo che intrattenere non era la sua abilità primaria si sentiva fortunato di essere stato coinvolto in essa.

Il libro verrà ufficialmente rilasciato Martedì 8 aprile. Si può preordinare ora attraverso Amazon.it.

Se siete interessati, sicuramente darete un’occhiata a tutto il brano.

[Via]

 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog